190 metri quadri, tre camere, due bagni – 370.000 euro

Non siamo diventati un’agenzia immobiliare, ma vi parliamo della vendita di questa casa in quanto è un vero pezzo di storia del motociclismo. Si tratta dell'abitazione dove ha passato l'infanzia William C. Davidson (uno dei padri di H-D), ora in vendita

1/12

Davidson Cottage

Vicino alla costa orientale della Scozia, tra le città di Forfar e Brechin si trova la “Davidson Cottage”, la casa d'infanzia di William C. Davidson, uno dei "padri" di Harley-Davidson, che emigrò in America con i suoi genitori e fratelli nel 1858. Per i fan della Casa di Milwaukee il “Davidson Cottage” è un “luogo di culto”, un posto storico, aperto al pubblico, che è possibile visitare e dove è anche possibile fermarsi a soggiornare. Ora però, questo pezzo di storia delle due ruote è in vendita tramite la società “Savills”, che lo propone sul mercarto a 320.000 sterline (circa 370.000 euro al cambio attuale).

Davidson cottage, che misura circa 190 metri quadri, dopo essere stato lasciato in un grave stato di abbandono è stato completamente ristrutturato tra il 2008 e il 2012. Gli attuali proprietari, grandi appassionati di Harley-Davidson, nelle fasi di restauro hanno voluto ripristinare il cottage riportandolo allo splendore del 1858. Al suo interno, però, è presente acqua corrente ed elettricità, ma tutto è sapientemente nascosto alla vista, per mantenere quell'autenticità dei secoli scorsi. Oltre alla struttura principale c'è un edificio separato, che è un'abitazione più moderna che i visitatori possono utilizzare durante il loro soggiorno. Anche quell'edificio è compreso nella vendita.

1/12

Davidson Cottage

La storia

I genitori di William C. Davidson, Alexander "Sandy" Davidson e Margaret Davidson, prima di trasferirsi a Milwaukee, nel Wisconsin, vivevano in questa casa, che allora si chiamava Netherton Cottage. Vivevano qui insieme ai loro sei figli, oltre a due loro operai che vivevano nella tenuta vicina. Decisero di trasferirsi in America nel 1858 per raggiungere la famiglia di Margaret, che si era già stabilita nell'area di Milwaukee. Purtroppo, il figlio diciassettenne dei Davidson, Alexander, si ammalò durante il lungo viaggio oceanico e morì non molto tempo dopo l'arrivo dei Davidson in America. La famiglia si stabilì a Milwaukee, dove Sandy divenne falegname per una compagnia ferroviaria locale. Nel frattempo, William C. ha continuato continuato a coltivare la sua passione per tutte le cose tecniche. Successivamente, i tre figli di William C, Arthur, Walter e William A., seguirono questa sua passione.

E furono proprio loro, insieme all'amico d'infanzia di Arthur, Bill Harley, e assistiti dal padre William C. che gli costruì una piccola officina, che montando su un telaio di una bicicletta adattato per lo scopo un motore autocostruito crearono un prototipo marciante di una bicicletta motorizzata, quella che a tutti gli effetti divenne la prima Harley-Davidson. Il resto, come si suol dire, è storia. Senza dubbio, se Sandy e Margaret Davidson non avessero preso l'importante decisione di lasciare la Scozia nel 1858 per trasferirsi a Milwuakee, le cose sarebbero potute andare molto diversamente.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli