SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Valentino Rossi torna per il Sachsenring

E’ arrivata la conferma: Valentino Rossi torna a correre nel prossimo GP in programma per il prossimo 18 luglio al Sachsenring

Valentino rossi torna per il sachsenring

Dopo tanto parlare, ecco la conferma ufficiale: Valentino Rossi torna a correre dal prossimo GP al Sachsenring. La decisione di oggi è stata presa dopo le radiografie che hanno evidenziato che si è formata una prima calcificazione ossea. Un recupero lampo, considerato che l’incidente in cui si è rotto tibia e perone della gamba destra è avvenuto lo scorso 5 giugno e nei giorni successivi si pronosticava un recupero forzato lungo 4-5 mesi.

 

Valentino Rossi: "Sono davvero eccitato del fatto che i miei medici pensino che posso tornare a correre questo weekend. Domani avrò la conferma anche dell'ufficiale medico e allora il mio ritorno sarà definitivo. Mi sentivo bene in sella alla R1 ma so che la M1 in pista è diversa e sarà dura ma mi mancano la mia moto e il mio team e ci voglio provare! Sono proprio contento di tornare nei paddock e rivedere un sacco di gente, ero stanco di stare a casa! Comunque Wataru sarà lì e se ci saranno problemi salirà lui sulla mia moto".

 

Rossi ha perso quattro gare a causa del suo infortunio e attualmente è settimo nella classifica generale piloti. Ha subìto un programma di riabilitazione intenso che gli ha consentito di tornare in moto prima del previsto. Il nove volte campione del mondo ha realizzato al Sachsenring alcune grandi vittorie nel corso degli anni, fra cui una splendida gara nel 2006 quando è riuscito a rimontare dalla decima posizione vincendo la gara.

 

Davide Brivio: “Valentino ha fatto sforzi enormi per essere pronto per il Sachsenring questo fine settimana. Voleva davvero tornare a guidare prima possibile la sua M1 e quindi ha lavorato duro per rendere il recupero più rapido possibile. Ci aspettiamo un paio di gare per essere a regime e competitivi dopo il suo infortunio, ma è molto bello vederlo di nuovo con noi.”

 

Molte possono essere le motivazioni alla base della fretta che ha Valentino Rossi di tornare in pista. Sicuramente ci saranno state pressioni da parte dell’organizzazione del Motomondiale (Ezpeleta si era augurato pubblicamente di veder tornare il campione in tempo – guarda caso - per il Sachsenring); ma anche tutto il clamore mediatico intorno al suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, non gli farà tanto piacere, considerata la rivalità (abbastanza sana) che c’è fra i due.

 

Resta il fatto che in questi giorni non si è parlato d’altro e ogni piccolo tassello color giallo evidenziatore faceva discutere e chiacchierare. Ora, speriamo, non resterà che parlare della prossima gara, il 18 luglio al Sachsenring.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA