Valentino Rossi racconta l’esperienza in F1 in un confronto con il team manager Ferrari Stefano Domenicali

Rossi racconta la sua esperienza in Formula 1 a “Ferrari Magazine”. Dice il Dottore: “Tra la F1, un'auto da rally e la MotoGP non c'è paragone. Durante un rally non ti stanchi tanto quanto su una F1. Ma anche correre su una moto è molto stancante: devi pilotare con il tuo corpo, non c'è mai un momento di pace”. Domenicali “Ci vorrebbe un po’ dello spirito motociclistico in F1”.

Valentino rossi racconta l’esperienza in f1 in un confronto con il team manager ferrari stefano domenicali


Milano 11 marzo 2009 - Valentino Rossi ha raccontato la sua esperienza in Formula 1 a “Ferrari Magazine”, la testata ufficiale di Maranello. Dice il Dottore: “Tra il prototipo a quattro ruote della F1, un'auto da rally e la MotoGP 800cc non c'è paragone. Durante un rally non ti stanchi tanto quanto su una F1. Nei rally devi rimanere in macchina per molte ore, ti alzi presto, ma non sei mai affaticato come su una F1. In Formula 1 il problema è il collo. Se non sei abituato fa male. Ma anche correre su una moto è molto stancante: devi pilotare con il tuo corpo, non c'è mai un momento di pace”. Il commento di Rossi è stato colto dal magazine ufficiale della rossa durante una conversazione informale tra il pesarese e Stefano Domenicali, il team manager della scuderia Ferrari F1. Vale ha poi domandato al ferrarista se avesse mai avuto un’eventuale interesse per la moto e Domenicali ha risposto: “Ho sempre visto, sin da piccolo, le gare di moto, e le guardo ancora. Mi piace lo spirito del motociclismo, un po’ sopra le righe: un po’ del vostro stile non farebbe male alla Formula 1”. Rossi coglie il significato del commento e ribatte: “ Non c’è dubbio che noi ci divertiamo di più: il paddock delle moto è molto diverso da quello della F1”. A tal proposito ha aggiunto il manager Ferrari: “Una delle nostre priorità è quella di dare più importanza a chi ci viene a vedere in circuito: la Formula 1 non può essere soltanto tv”. Poi Rossi con un ghigno: “Forse è per questo che Schumacher ha iniziato a correre in moto…”. Domenicali ha voluto levarsi un’altra curiosità: “Credi che potrebbe essere più veloce lui su una MotoGP o tu su una Formula 1?” e Vale ha risposto deciso: “Ovviamente io!”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA