di Beppe Cucco - 31 gennaio 2019

Il Ranch di Rossi raddoppia, approvata la nuova pista

Il Consiglio Comunale di Tavullia ha dato il via libera all'ampliamento del Ranch di Valentino Rossi; entro un paio di settimane al via i lavori. Secondo la sindaca si tratta di un valore aggiunto per il paese
1/19 Il Ranch di Valentino Rossi a Tavullia (PU)
Il Consiglio Comunale di Tavullia ha dato il via libera all'ampliamento del Motor Ranch richiesto da Valentino Rossi. L'approvazione è arrivata dopo la richiesta da parte della "Test Track", la società della holding di Valentino Rossi che si occuperà di realizzare il circuito, che seguendo tutti i passaggi richiesti dalla burocrazia italiana ha presentato la pratica attraverso lo sportello Suap (Sportello Unico per le Attività Produttive). Avendo seguito l'iter corretto e considerato che il progetto rispetta il regolamento urbanistico del Comune la giunta ha dato il via libera all'opera, che prevede la realizzazione di una nuova pista ovale in terra battuta. Il nuovo circuito andrà ad affiancare i tracciati già presenti; all'interno del Ranch non verranno realizzate nuove costruzioni.

Queste le parole della sindaca di Tavullia, Francesca Paolucci, raccolte da "Corriere Romanga": "Il piano ha fatto tutto l’iter, sono arrivati i pareri degli enti, i tempi per le osservazioni, che non ci sono state, ed è approdato in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva. Mancano solo gli ultimi adempimenti burocratici, nel giro di poche settimane credo che la ditta potrà avviare i lavori. Non ci saranno nuove costruzioni, sarà una pista tutta in terra battuta. Il Motor Ranch è un valore aggiunto per Tavullia. Molti piloti vengono qui ad allenarsi con orgoglio, la creazione della Academy ha dato visibilità e movimento al territorio. E comunque la maggior parte delle persone di Tavullia vede tutta questa situazione in maniera positiva".
1/38
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli