04 August 2012

Valentino Rossi e Yamaha: la firma sul contratto c’è o no?

Su Twitter compaiono messaggi da fonti autorevoli che danno Valentino Rossi ormai certo in Yamaha, con tanto di firma. Altre fonti, altrettanto autorevoli, smentiscono tutto. E il giochino continua

Valentino rossi e yamaha: la firma sul contratto c’è o no?

I fatti. Su Twitter, l’ex pilota Niall Mackenzie (@niallmackenzie1) scrive: “Accordo fatto! Alla fine un ben conosciuto pilota italiano sarà su una su una moto blu l’anno prossimo”. Il tutto sarebbe derivato dal fatto che Niall avrebbe visto “un famoso pilota italiano con un gran sorriso” alla reception del quartier generale Yamaha Europe in Olanda. Da qui il messaggio su Twitter e la solita ridda di commenti. Sarà vero? È uno scherzo? Magari addirittura un depistaggio?

L’ENNESIMO CAPITOLO DELLA SAGA DI VALENTINO
La situazione è sempre la solita, con Rossi in bilico tra la Ducati (i soldi e la potenza tecnologica del Gruppo Volskwagen, la voglia di entrare nella storia come l’italiano che ha vinto sulla Ducati) e la Yamaha (una moto più facile da gestire con cui più tranquillamente puntare al 10° mondiale, una Casa super esperta di MotoGP, un compagno di squadra stimolante che già da solo è una sfida, la possibilità per Valentino di finire la carriera in SBK con la nuova R1 e di vincere in tutte le categorie dove ha corso). Tutto vero, ne avevamo parlato anche noi in quest’articolo, ma il tweet di Mckenzie sembra darci un’informazione quasi definitiva.

E SE MACKENZIE SCHERZASSE?
Ecco, sta tutto in quel “quasi”. Praticamente non ci sta dicendo nulla di più di quel che sappiamo, cioè che le trattative tra Rossi e la Yamaha sono in fase avanzata. Tanto più che Davide Brivio (‏@Davide_Brivio), che di Rossi è il team manager twitta: “Di sicuro non ha visitato la Yamaha in Olanda… è in vacanza.  Io credo Niall abbia voluto fare uno scherzo a tutti”. Rossi in effetti ha sempre detto di prendersi tutto il periodo di pausa dalle gare per decidere, anche se ha fatto capire di avere già un’idea molto chiara.

ALTRI SCENARI?
Oppure Mackenzie ha visto veramente un “famoso pilota italiano con un gran sorriso” e si sta facendo delle grasse risate alle nostre spalle perché subito siamo andati a pensare a Rossi e invece magari è tutt’altra persona. Magari tutt’altra categoria. Innanzitutto potrebbe essere Dovizioso (Dovi in Yamaha e Rossi resta in Ducati?) o addirittura potrebbe prefigurarsi un rientro Yamaha in SBK con qualche superstar? Beh, questa a dire il vero è un po’ improbabile, anche perché la R1 attuale è certamente indietro rispetto alle concorrenti.

 

Capite bene che siamo sempre nel campo delle supposizioni, anche se ormai la bilancia di Rossi pende sempre più da una parte, quella appunto delle “moto blu”. Divertiamoci a chiacchierare e twittare, tanto non manca molto alla conclusione della vicenda.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA