Urbet Lora, l’elettrica che arriva dalla Spagna

Il produttore spagnolo Urbet propone Lora, una naked elettrica dalle linee moderne con motore posizionato al centro del telaio e dotazioni al passo con i tempi. Alla versione standard si affianca la “S” , più performante. Entrambe sono omologate L3e e si possono guidare con la patente A1, ecco prezzo e disponibilità

1/4

Urbet Lora 

1 di 3

Le linee della Lora sono semplici ma piacevoli, caratterizzate dalle plastiche del serbatoio che si allungano sui fianchi fino a raccordarsi con la seduta. Di tutto rispetto la dotazione, che al telaio tubolare in acciaio vede abbinate una forcella a steli rovesciati e, sempre all’anteriore, due dischi con profilo a margherita morsi da pinze ad attacco radiale. Al posteriore invece troviamo un monoammortizzatore collegato ad un forcellone in alluminio.

Il pacco batteria è collocato all’interno del telaio, nella parte anteriore, così come il motore, con potenza nominale di 5 kW e 11 kW di picco. Secondo la casa questa moto è in grado di raggiungere 180 km di autonomia nella modalità “Eco” e una velocità massima di 120 km/h.

Urbet ha sviluppato anche la versione "S" della Lora, equipaggiata con un motore più potente e batterie con capacità maggiore, che volendo possono essere accoppiate ad un secondo pacco di batterie, raddoppiando così l’autonomia. I valori dichiarati salgono a 19 kW di potenza massima e 150 km/h di velocità, l’equivalente di un motore endotermico da 25 CV circa. Con la doppia batteria la Lora S dovrebbe raggiungere in modalità "Sport" i 240 km di autonomia, che arrivano a 360 km inserendo "Eco."

1/4

Urbet Lora S

Entrambe le moto, omologate L3e e quindi guidabili con la patente A1, dovrebbero essere disponibili a partire dalla fine del 2022 al prezzo di 8.250 euro c.i.m per la Lora e 11.750 euro c.i.m per la Lora S

*il prezzo presente in questo articolo è da considerarsi con la formula "chiavi in mano", comprensiva di "messa in strada", che Motociclismo quantifica in 250 euro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA