Ultraviolette F77, la sportiva elettrica "low cost" è pronta!

La naked elettrica della startup indiana Ultraviolette arriverà sul mercato entro fine anno. Spinta da un motore elettrico da 25 kW alimentato da tre batterie rimovibili agli ioni di Litio, per la F77 la Casa dichiara 150 km di autonomia e prestazioni davvero interessanti, con un picco di coppia di circa 450 Nm. Ecco com'è fatta e quanto costa

1/9

Ultraviolette F77

1 di 2

Vi avevamo già parlato della startup Indiana Ultraviolette Automotive che sogna di rivoluzionare il traffico nelle grandi città proponendo moto elettriche caratterizzate da un design sportivo e accattivante, prestazioni davvero interessanti e un prezzo d’acquisto contenuto. Tra le i veicoli più accattivanti proposti dalla casa, che collabora con il colosso TVS, produttore di veicoli, partner di BMW e proprietario del marchio Norton, troviamo la F77, una naked dalle linee sinuose e futuristiche.

Il propulsore, elettrico DC Brushless raffreddato ad aria, è alimentato da 3 batterie (removibili, 8,5 kg l’una) agli ioni di Litio, da 4,2 kW. I dati rilasciati dalla Casa parlano di 33,5 CV di potenza massima, con una coppia di ben 450 Nm, 147 km/h la velocità massima e 7,5“ per coprire lo 0-100 km/h. A livello ciclistico troviamo un telaio a traliccio in tubi in acciaio a cui è abbinata una forcella a steli rovesciati e un forcellone bibraccio in lega leggera collegato al telaio tramite un monoammortizzatore regolabile nel precarico. I cerchi sono entrambi da 17” con gomme 110/70 ant. e 150/60 post. L’impianto frenante si avvale di un disco singolo anteriore da 320 mm morso da una pinza a 4 pistoncini e un disco da 230 mm con pinza a pistoncino singolo; il tutto assistito dall’impianto ABS.

Evoluta l’elettronica della moto, che può contare su una piattaforma inerziale a 9 assi per monitorare in tempo reale tutti i parametri della moto. Troviamo poi una bella strumentazione con schermo TFT a colori, gestita da un sistema operativo Linux in grado di interagire con smartphone iOS e Android, e dotata di connettività Bluetooth e LTE e GPS Glonass. Completano il pacchetto il sistema di frenata rigenerativa, i fari full LED, il limitatore di velocità, la possibilità di gestire l’erogazione della coppia, la diagnostica di bordo da remoto, la manutenzione preventiva, aggiornamenti on-line ed esperienza di guida personalizzabile.

Dopo alcune anticipazioni un mese fa è arrivata la notizia del suo avvio nella produzione in serie, e negli scorsi giorni è stata avvistata mentre svolgeva alcuni test su strada. Stando a quanto dichiarato dalla casa indiana sembrerebbe che entro fine anno la mot sarà in vendita. Sempre la stessa Azienda rivela che ha già ricevuto oltre 65.000 pre-ordini in oltre 190 nazioni. Nella pagina seguente il prezzo della Ultraviolette F77

La moto sarà disponibile entro fine anno e il prezzo, stando a quanto dichiarato in precedenza, dovrebbe essere di circa a 4.000 euro. Per quanto riguarda consumi e tempi di ricarica, l’autonomia dichiarata è di 130-150 km e per la ricarica sono necessari 90 minuti con il caricatore rapido, che diventano 5 ore con la classica presa domestica.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA