“Tutto in 5 secondi”. Consegnata al vincitore della sfida di accelerazione all’Eicma la Ducati Monster 1100 della gara

Giuliano Menti, meccanico 44enne di Cornedo Vicentino (TV), ha ritirato nella sede di Motociclismo a Milano la naked bolognese che ha vinto nella drag race, la gara di accelerazione disputata al Salone di Milano.

“tutto in 5 secondi”. consegnata al vincitore della sfida di accelerazione all’eicma la ducati monster 1100 della gara


Milano 28 gennaio 2009 – Giuliano Menti non ci credeva ancora, non pensava di aver fatto il miglior tempo nella prima giornata della gara di accelerazione che Motociclismo aveva organizzato nell’area Motolive del Salone di Milano 2008.
E nemmeno pensava di potersi portare a casa la Monster 1100 al termine dei quattro giorni di strip, mettendosi dietro gli altri cinquantuno concorrenti. Giuliano è stato il più rapido con un tempo di 5,921 secondi sulla base misurata dei 100 metri, miscelando con abilità il tempo di reazione alle fotocellule alla capacità di gestire la potenza del motore bicilindrico della Ducati: il tutto controllando l’impennata e il pattinamento della ruota posteriore. La sua è stata una corsa perfetta che gli ha anche permesso di aggiudicarsi 200 euro in buoni di benzina Shell V-Power, il premio di giornata per il miglior tempo.
Giuliano Menti, che vanta anche un’esperienza di pilota sia in motocross sia in velocità, ha ritirato la Monster 1100 nella sede di Motociclismo, visitando il Centro Prove (nella foto è il secondo da sinistra, al suo fianco la figlia Elisa, il direttore di Motociclismo Marco Riccardi e Paolo Tognoni responsabile del Club Amici di Motociclismo) dove si collaudano tutte le moto e gli scooter testati dalla nostra rivista.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA