13 May 2015

Troy Bayliss con una “Scrambler special” nell’AMA Pro Flat Track

Il tre volte Campione del Mondo Superbike prenderà parte a cinque gare del Campionato Americano di flat track con il Team Lloyd Brothers Motorsports. Troy sarà in sella ad una moto spinta da un bicilindrico Ducati e ispirata alla… Scrambler Full Throttle. Tutte le info, le foto e le parole di Bayliss

Troy bayliss con una “scrambler special” nell’ama pro flat track

Al via della stagione Superbike 2015 si avverò un sogno per tutti i fans di Troy Bayliss. Come ben ricorderete, il tre volte Campione del Mondo Superbike prese parte ai primi due round della stagione al posto dell’infortunato Davide Giugliano. Poi, dopo il  Gran Premio di Thailandia, Troy dichiarò che avrebbe smesso con le gare per dedicarsi alla famiglia. Ma per un pilota del suo calibro stare lontano dalle competizioni non è affatto semplice, ed ecco che Troy ha trovato un nuovo stimolo: prendere parte ad alcune gare del Campionato Americano AMA Pro Flat Track.

 

Traversi spettacolari sullo sterrato

Le gare di flat track, o dirt track, si disputano su ovali sterrati; per regolamento le moto posso essere due o quattro tempi ma dotate del solo freno posteriore, ciò dona a questa disciplina un alto tasso di spettacolarità, grazie al tempo che i piloti passano di traverso (tutta la percorrenza di curva). Negli ultimi anni questa disciplina ha preso sempre più piede anche tra i piloti della velocità, che la praticano per allenarsi e per aumentare le proprie doti di equilibrio. Basti pensare a Valentino Rossi ad esempio, il pilota di Tavullia si è infatti fatto realizzare una pista privata di dirt track (anche se non è un ovale) presso il proprio Ranch, dove occasionalmente vengono disputate gare con gli amici e i piloti del Team VR46 o sfide più “importanti”, come quella che ha visto il Dottore sfidare Marc Marquez a colpi di traversi.

 

Bayliss di traverso in america

Le gare di traverso sulla  terra battuta non sono una novità per Bayliss (nella gallery trovate alcune immagini di Troy impegnato in questa disciplina), ad esempio allo scorso Superprestigio Dirt Track di Barcellona mancò la finale per un soffio e si piazzo in decima posizione finale, all’ultima edizione della Bayliss Classic (gara di dirt track che Troy organizza da tre anni a questa parte) terminò invece in quarta posizione. Ricordiamo però che Troy è detentore di tre titoli australiani flat track 2014... Per le sua prossima avventura nel Campionato Americano Flat Track Troy sarà accompagnato dal Team Lloyd Brothers Motorsports, grazie anche al supporto di Ducati ed alla sponsorizzazione dello storico collezionista di moto di Borgo Panigale Jim Dillard. La moto che Bayliss userà in gara è stata realizzata partendo da un bicilindrico Ducati a due valvole raffreddato ad aria; telaio artigianale, sospensioni specifiche per le corse su ovale, ruote da 19 pollici e, come da regolamento, il solo disco freno posteriore. Come potete vedere dalla foto, il look della moto riprende chiaramente quello della Scrambler Full Throttle, colore a parte, la preferita di Troy Bayliss. Il cuore della moto invece è un bicilindrico a due valvole raffreddato ad aria da 1.100 cc, messo a punto per questo genere di competizioni; tra le altre modifiche troviamo filtri aria conici e coppia di scarichi M4.

 

Da ragazzo mi sono fatto le ossa con il flat track

Queste le parole di Troy Bayliss: "Da ragazzo, mi sono fatto le ossa proprio con il Dirt Track e il Flat Track. Tutto ciò che ho imparato sullo sterrato mi è poi servito nella mia carriera in pista, e ritrovarmi ora al punto di partenza mi fa sentire giovane. Sono contento di questa opportunità. Voglio divertirmi e partecipare al Campionato Americano sarà una bella sfida, ma non potevo non cogliere l'occasione di correre su una Ducati con Lloyd Brothers Racing, oltretutto con i colori Scrambler. Il Flat Track è sempre più popolare qui in Australia. Negli ultimi tre anni, ho organizzato e corso nel Troy Bayliss Classic ed è stato fantastico trovarsi fianco a fianco con specialisti del Flat Track come Henry Wiles, Jared Mees e Sammy Halbert. Sono veramente entusiasta di partire per gli Stati Uniti e ringrazio Ducati, gli amici del brand Scrambler, Ducati North America, Lloyd Brothers Motorsport e Jim Dillard per questa esaltante opportunità".

 

Queste la gare del Campionato Americano Flat Track alle quali parteciperà Troy Bayliss:

  • 24 maggio - Springfield Mile (Round 3)
  • 30 maggio - Sacramento Mile (Round 4)
  • 4 luglio - Du Quoin Mile (Round 7)
  • 11 luglio - Indy Mile (Round 8)
  • 6 settembre - Springfield Mile II (Round 13)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA