Triumph Street Triple: promossa o bocciata?

Un lettore ci chiede come mai la Triumph Street Triple che aveva vinto la comparativa tra le medie, poi non è andata così bene anche tra le maxi. Ecco la nostra spiegazione
1/19 La gamma Triumph Street Triple 2017: da sinistra, RS, S e R
Triumph Street Triple R
Caro direttore, sul numero di agosto la mia preferita (Triumph Street Triple R) vince la comparativa medie naked e mi ritrovo nei vostri giudizi. “Sono pronto, la compro” mi dico. Poi esce novembre e vedo che la RS è tra le naked grandi (Comparativa Maxinaked). Penso, sorpresa finale? E invece l’ammazzate su quel misto stretto che dovrebbe essere casa sua e che elogiavate a luglio? Buio totale. I commenti sulla stessa moto dei due test sono molto divergenti. Ok le concorrenti diverse, ma ci sono voci discordanti e i voti sono troppo più bassi. A meno che il livello della miglior media sia davvero così inferiore a quello delle maxi… Vacilla la mia idea su Street Triple (oltre al dubbio tra R o RS, usandola solo su strada). Aiuto!

Fabio Bertino – email
1/14 Con un paesaggio così è impossibile non fermarsi a scattare qualche foto

La risposta di Motociclismo

Caro Fabio, nessun mistero. Innanzitutto, il livello delle maxi è ben più alto di quello delle medie. Non sorprende quindi che, contro di loro, la Street non sia riuscita a emergere come con rivali meno agguerrite. La nostra scommessa è stata di vedere se quel mix così equilibrato tra prestazioni, precisione e maneggevolezza che la rende di gran lunga la miglior naked “media” l’avrebbe resa competitiva anche tra le maxi. Ed è arrivata davanti alla Suzuki GSX-S1000 e alla Kawasaki Z1000R, non è poco. Semmai ci si può chiedere perché l’agilità, tra gli aspetti che più abbiamo esaltato nel paragone con le medie, sia qui stata criticata. Da un lato perché le maxi hanno ciclistiche migliori sotto ogni punto di vista. Dall’altro, per via del fatto che Street Triple R e RS hanno gomme di primo equipaggiamento differenti. È la stessa Pirelli a confermarci che le Diablo Rosso III della R offrono una maneggevolezza superiore alle Diablo Supercorsa SP della RS, dalle performance migliori in pista.
1/27 L'Aprilia Shiver 900 è una delle nove protagoniste della nostra Comparativa Naked Medie 2017

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA