Triumph presente a Eicma 2021

Triumph Motorcycles annuncia la propria partecipazione alla 78esima edizione dell’Esposizione Internazionale delle due ruote, Eicma 2021. La Casa di Hinckley sfrutterà l’occasione per presentare le novità e la gamma 2022

1/12

Triumph conferma la propria presenza ad Eicma 2021. La Casa di Hinckley esporrà quindi le proprie novità all’Edizione numero 78 dell’Esposizione internazionale delle due ruote, in programma dal 23 al 28 novembre prossimi nei padiglioni di Fiera Milano a Rho. La conferma di Triumph va così ad arricchire la lista degli espositori che porteranno le loro novità a Milano. La Casa inglese si aggiunge alle presenze già confermate di Benelli, Fantic Motor, Honda, Kymco, MV Agusta, Royal Enfield, Suzuki e Yamaha. La Casa di Hinckley sfrutterà l’occasione per presentare le novità e la gamma 2022, tra le quali rientrano le nuove Tiger 660 Sport, Tiger 1200 e Speed Triple 1200 RR.

Andrea Buzzoni, Direttore Generale e AD di Triumph Motorcycles Italia, ha dichiarato che "confermiamo con grande piacere la nostra partecipazione ad Eicma, perché vogliamo essere sempre più vicini ai tanti motociclisti appassionati che quotidianamente scelgono di far parte della famiglia Triumph. Crediamo fermamente che poter vedere dal vivo e toccare con mano le nostre motociclette sia un'esperienza che riveste ancora un grande valore, soprattutto in un contesto come quello che abbiamo vissuto negli ultimi mesi. A Eicma 2021 presenteremo novità che siamo certi riscontreranno un forte interesse".

Anche Paolo Magri, amministratore delegato di Eicma S.p.A., ha sottolineato che “a poco meno di tre mesi dall’apertura dei cancelli, questa gradita conferma rappresenta un’importante notizia per il grande pubblico e anche per l’intera filiera del settore coinvolta nella nostra rassegna. Eicma è infatti un appuntamento per l’industria e dell’industria: partecipare quest’anno ha un grande significato, perché è un atto di responsabilità verso il comparto e verso la comunità degli appassionati che, dopo un anno di stop, potrà finalmente tornare a vivere e vedere dal vivo i prodotti del comparto”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA