Triumph Bonneville: tre affascinanti Special Edition a Colonia

La Casa di Hinckley porta a Intermot tre versioni esclusive della propria “classic”, tre moto che traggono ispirazione dalla storia della Casa, sia recente che passata. Tre diverse livree celebrative e dettagli dedicati

Triumph bonneville: tre affascinanti special edition a colonia

A presentarci le novità Triumph nel settore Classic è il nostro inviato a Colonia, Federico Aliverti, direttamente dallo stand della Casa inglese.

 

 

 

BONNEVILLE T214

È la celebrazione della Triumph carenata streamliner che a Bonneville, nel 1955, corse a 345,06 km/h e del suo intrepido pilota, il texano Johnny Allen. La sigla 214 infatti è la velocità in miglia del record sul lago salato. Questa Limited Edition (1.000 esemplari numerati) è realizzata sulla base della T100 Black; la colorazione blu/bianco e le decorazioni rosse della bandiera a scacchi sui fianchetti sono applicate a mano. Parafango posteriore corto, profilo dei cerchi, manubrio e molle degli ammortizzatori sono invece in tinta scura. Dettagli di stile: il faro anteriore più piccolo e le cuciture rosse della sella. La T214 sarà in vendita a 10.440 euro indicativi chiavi in mano.

 

 

 

BONNEVILLE NEWCHURCH

Ogni anno in Austria, nel paese di Neukirchen, si tiene il festival internazionale Triumph Tridays. Per omaggiare questo grande evento, la Bonneville diventa Newchurch (anglicizzazione dell’originario nome austriaco). A distinguere questa versione, una colorazione dedicata rosso/bianco oppure blu/bianco con filetti neri fatti a mano, oltre alla colorazione scura di parafanghi, supporti faro, specchietti e molle degli ammortizzatori. La Newchurch è disponibile con sella ribassata. Il prezzo è fissato a 8.850 euro indicativi c.i.m.

 

 

 

BONNEVILLE SPIRIT

Lo “spirito” è quello delle customizzazioni, cui le Bonneville tanto bene si prestano. Come le Special Edition T214 e la Newchurch, anche la Spirit ha componenti verniciati neri anziché cromati: manubrio, specchietti retrovisori, mozzi e cerchi ruota, parafango anteriore; quello posteriore invece, derivato dalla Thruxton, è in tinta con il serbatoio. Il faro è quello nero e compatto della Scrambler; raffinate le cuciture bianche della sella, la cui copertura è testurizzata a bande orizzontali, come quelle delle moto anni Sessanta. Per lei -e per tutte le altre Bonneville Special Edition- rimane invariato il motore, il bicilindrico in linea di 865 cc, capace di 68 CV e 68 Nm. Costa 10.140 euro c.i.m.

 

 

Per tutte le foto guardate la gallery, per conoscere la nuova Triumph Street Triple RX cliccate invece qui.

 

Cliccate qui per conoscere tutte le novità di Colonia, Casa per Casa.

Cliccate qui per scoprire l'esito del nostro sondaggio: "Qual è la regina del Salone di Colonia?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli