Tornano le Kawasaki Ninja 400 e Z 400

Uscite di scena con l’avvento della Euro 5, la sportiva e la naked per patenti A2 della casa di Akashi torneranno a listino nel 2023 grazie al nuovo propulsore che ora rispetta la normativa anti-inquinamento. Ecco tutte le caratteristiche tecniche e le colorazioni

1/19

1 di 4

Nella gamma di moto Kawasaki 2023 tornano i due modelli dedicati ai giovani possessori di patente A2, due moto vere perfette per fare esperienza su strada e, perchè no, fra i cordoli di qualche tracciato ricco di curve.

Stiamo parlando della Z 400 e della sorella carenata Ninja 400, che per l’occasione sono state equipaggiate con un nuovo motore in perfetta linea con la normativa anti-inquinamento Euro5. Si tratta di un bicilindrico parallelo raffreddato a liquido da 399 cc capace di erogare, secondo la casa, 45 CV e 37 Nm di coppia a 8.000 giri/min.

Facendo un piccolo ripasso, la Z 400 è dotata di frizione antisaltellamento e telaio a traliccio, come quello della sorella maggiore Z H2. L’impianto frenante sfoggia due dischi sorvegliati da ABS e le sospensioni vedono al lavoro una forcella a steli tradizionali e un monoammortizzatore posteriore regolabile nel precarico.

L’ altezza della sella, posta a 78,5 cm da terra e il peso contenuto (siamo sui 167 kg in o.d.m.), rendono la Z 400 facile da gestire e adatta a piloti di tutte le taglie.

Per sapere come va il precedente model year della Kawasaki Z 400, ecco la nostra prova su strada.

1/9

La Ninja 400 condivide telaio e ciclistica con la sorella Z, ma è impreziosita dalle carene e dai semi-manubri che si ispirano a quelli dell’ammiraglia Ninja a ZX-10R, una moto che ha raggiunto successi senza precedenti nel Campionato WorldSBK e che anche quest’anno è in lotta per il titolo assieme al pilota nordirlandese Jonathan Rea.

Dotata di frizione assistita e antisaltellamento, la Ninja 400 è un modello che fa da base alle numerose Ninja presenti nella categoria Supersport300 dei campionati nazionali e mondiali, come il WorldSSP300.

Per sapere come va la Ninja 400 nella precedente versione Euro 4 ecco la nostra prova su strada e in pista.

1/5

Per quanto riguarda prezzi e disponibilità delle due moto Kawasaki non si è ancora espressa, ma le moto dovrebbero arrivare il prossimo anno ed essere disponibili in due alterative cromatiche ciascuna:

  • Kawasaki Ninja 400 m.y. 2023: verde-nera, nera.
  • Kawasaki Z 400 m.y. 2023: bianco-rossa, verde-nera.
1/4

Kawasaki Z 400

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA