23 May 2013

Tom Sykes domina le equilibrate qualifiche 2 SBK a Donington

Nella seconda sessione, il britannico approfitta delle migliori condizioni meteo per abbassare il proprio tempo di quasi 1,5 secondi. E tutti gli altri inseguono. Ma non è un dominio inglese

Tom sykes domina le equilibrate qualifiche 2 sbk a donington

Dopo la sfuriata delle qualifiche 1 (cliccate qui), Sykes e la sua Kawasaki dettano ancora legge. Il meteo è piuttosto clemente e le condizioni della pista appaiono subito ideali per migliorare i tempi del venerdì. Lo fanno tutti, almeno di un secondo abbondante. Il migliore resta sempre il pilota della Kawasaki, unico a scendere sotto il tempo di 1’29, ma Guintoli e Camier fanno un bel balzo in avanti, prendendosi i restanti gradini del podio virtuale, dal quale scalzano un comunque buon Melandri, e candidandosi seriamente alla Superpole (cliccate qui per gli orari della programmazione in TV). Si preannuncia quindi una bella battaglia, che vi consigliamo di seguire bene se state partecipando a FantaMOTOCICLISMO, il nostro gioco che, indovinando le classifiche delle gare SBK e MotoGP, vi permette di diventare tester di Motociclismo per un giorno. Per conoscere il regolamento e partecipare cliccate sul pulsante arancione.

 

Tornando alle qualifiche, emergono due fatti importanti: non sono innanzitutto state dominate dai piloti di casa. Certo, abbiamo Sykes in testa e Camier 3°, ma Guintoli, Melandri, Baz, Giugliano e Fabrizio hanno intenzioni bellicose e prestazioni interessanti. Aspettiamoci scintille, dato che dal 2° classificato al 9° il distacco è di poco più di mezzo secondo. Lotta molto equilibrata a cui purtroppo la Ducati non partecipa… Checa riesce a stare sotto 1’30, ma si prende più di un secondo da Sykes (tutto sommato meno del solito…) e la classifica piange. Almeno Carlos è riuscito a stare davanti a Canepa, che però si è lasciato alle spalle l’altro ufficiale Ducati, Ayrton Badovini. Segnaliamo infine la prestazione dignitosissima del rientrante Haslam e quella invece un po’ deludente di Laverty. Ma il suo distacco non è abissale, in Superpole (ma soprattutto in gara) Eugene ci sarà. Scommettiamo? Ben più convincente Giugliano, con l’Aprilia privata, ormai stabilmente abbonato alle posizioni che contano.

 

 

Mondiale SBK 2013 Donington: Qualifiche 2

1. Tom Sykes 1'28.800Kawasaki ZX-10R(Kawasaki Racing Team)

2. Sylvain Guintoli 1'29.026Aprilia RSV4 Factory(Aprilia Racing Team)

3.  Leon Camier 1'29.090 Suzuki GSX-R1000 (Fixi Crescent Suzuki)

4. Marco Melandri 1'29.107BMW S1000 RR(BMW Motorrad GoldBet SBK)

5.  Loris Baz 1'29.167 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team)

6.  Chaz Davies 1'29.256 BMW S1000 RR (BMW Motorrad GoldBet SBK)

7.  Davide Giugliano 1'29.274 Aprilia RSV4 Factory (Althea Racing)

8.  Jonathan Rea 1'29.446 Honda CBR1000RR (Pata Honda World Superbike)

9.  Eugene Laverty 1'29.587 Aprilia RSV4 Factory (Aprilia Racing Team)

10.  Michel Fabrizio 1'29.950 Aprilia RSV4 Factory (Red Devils Roma)

11.  Carlos Checa 1'29.956 Ducati 1199 Panigale R (Team Ducati Alstare)

12.  Jules Cluzel 1'30.066 Suzuki GSX-R1000 (Fixi Crescent Suzuki)

13.  Niccolò Canepa 1'30.078 Ducati 1199 Panigale R (Team Ducati Alstare)

14.  Ayrton Badovini 1'30.404 Ducati 1199 Panigale R (Team Ducati Alstare)

15.  Leon Haslam 1'30.413 Honda CBR1000RR (Pata Honda World Superbike)

17.  Federico Sandi 1'32.010 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)

18.  Vittorio Iannuzzo 1'32.145 BMW S1000 RR (Grillini Dentalmatic SBK)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA