Test WSBK, Jerez: nessuno batte Rea, brillano Lowes e Haslam

Nell'ultimo giorno di test SBK a Jerez de la Frontera è Jonathan Rea a dettare il passo, dietro al Campione in carica ci sono i britannici Lowes e Haslam, in netto miglioramento con Yamaha e Kawasaki. Bautista batte ancora Davies sulla Ducati, Melandri continua il suo adattamento alla R1
1/20 Test WSBK, Jerez de la Frontera: Sandro Cortese - Yamaha

Rea di un altro livello. Tutti si migliorano nel Day 2

Il secondo giorno a Jerez de la Frontera chiude ufficialmente i test invernali del Mondiale Superbike. Il tempo siglato stamattina da Jonathan Rea (1’38”713) non è stato battuto da nessuno, nemmeno dallo stesso pilota irlandese. Alle sue spalle ancora Alex Lowes, che non scende oltre il tempo di 1’39”377. Sono scesi sotto il muro del minuto e 40 anche Leon Haslam, Alvaro Bautista e Chaz Davies, che completano la Top 5. Si tratta di un esordio eccezionale per il pilota spagnolo, 4° assoluto: sia lui che Davies hanno lavorato molto sul setting generale della moto.

Continua in sordina l’adattamento di Leon Haslam alla Kawasaki del KRT, che proprio alla fine della sessione centra un eccezionale 3° posto ad 1 secondo da Rea. Il britannico, insieme al compagno di squadra, ha lavorato su sospensioni, gomme e sul nuovo motore, cercando di trovare un bilanciamento con il telaio e la distribuzione dei pesi. Michael Van Der Mark con la Yamaha chiude 6°, tuttavia il suo tempo nel Day 2 è migliore di oltre 1,5 secondi rispetto a quello di ieri. L’olandese, insieme a Lowes, ha lavorato molto su alcuni elementi del telaio e dell’elettronica. Staccate rispettivamente di 2 e 5 decimi da VD Mark ci sono Marco Melandri (7°) e Sandro Cortese (8°) che confermano un ottimo adattamento alla YZF-R1 del Team GRT.

In pista anche Alessandro Valia, collaudatore Ducati, che è sceso in pista con una Ducati V4 R completamente stradale: il suo tempo è di circa 5 secondi più lento di quello siglato da Bautista sulla versione SBK della medesima moto. Tra i piloti della Supersport 600, invece, ha spiccato ancora una volta Raffaele De Rosa con la MV Agusta, seguito da un Lucas Mahias che sta facendo ottimi progressi con la Nina ZX-6R.

Per rivedere in azione i piloti della Superbike bisognerà aspettare il 2019, domani invece sul tracciato andaluso ci saranno i test della MotoGP. Si segnala che Alvaro Bautista salirà in sella alla Desmosedici GP ufficiale al posto di Michele Pirro, che andrà sotto ai ferri per un’operazione alla spalla.
Michael Van Der Mark

Test Superbike, Jerez de la Frontera: classifica tempi Day 2

Pos. Cat. Pilota Giri Giro veloce Distacco
1 SBK Jonathan REA 71 1:38.713 --
2 SBK Alex LOWES 86 1:39.377 0.664
3 SBK Leon HASLAM 101 1:39.766 1.053
4 SBK Alvaro BAUTISTA 85 1:39.845 1.132
5 SBK Chaz DAVIES 66 1:39.852 1.139
6 SBK Michael vd MARK 83 1:40.092 1.379
7 SBK Marco MELANDRI 67 1:40.235 1.522
8 SBK Sandro CORTESE 47 1:40.592 1.879
9 SSP Raffaele DE ROSA 68 1:43.059 4.346
10 SSP Lucas MAHIAS 72 1:43.574 4.861
11 SSP Hikari OKUBO 74 1:43.745 5.032
12 - Alessandro VALIA 53 1:44.882 6.169
13 SSP Ayrton BADOVINI 60 1:45.293 6.580
Sandro Cortese

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA