Test SBK, Day 2: Camier mette Rea nel mirino, le Ducati faticano

Nell'ultimo giorno di Test SBK, a Portimão, Jonathan Rea detta il passo. Alle sue spalle c'è Leon Camier con la Honda CBR: crisi superata per Ten Kate? Oltre alle Kawasaki, anche Yamaha e Aprilia fanno meglio di Ducati
1/17 Test WSBK, Day 2 - ​Portimão: Lowes
Nel 2° ed ultimo giorno di test WSBK a Portimão (cliccate qui per il report del Day 1), Jonathan Rea detta ancora il passo. Con un tempo di 1’41”485, di appena 10 millesimi più lento del best lap di ieri, il 3 volte Campione del Mondo è ancora una volta l’uomo da battere. La concorrenza, però, si avvicina: alle spalle del nordirlandese c’è Leon Camier, con la Honda CBR ufficiale. Staccato di 138 millesimi, il team Ten Kate può tirare un bel sospiro di sollievo: l’elettronica Magneti Marelli sembra funzionare, e Leon sembra il pilota adatto a questa moto. Seguono le Yamaha ufficiali di Lowes (3°) e VD Mark (4°): se l’olandese si è migliorato di 2 decimi rispetto a ieri, l’inglese ha ridotto il suo gap dalla vetta di oltre un secondo! Le moto di Iwata, per la stagione che verrà, saranno più che mai agguerrite per raggiungere la tanto bramata vittoria nel Mondiale Superbike.

Non passa inosservato il 5° posto di Toprak Razgatlioglu: il giovane pilota turco, con 6 decimi di distacco dalla Ninja ufficiale, sembra abbia trovato un feeling eccellente con la moto del Team Puccetti (nonostante una scivolata durante la mattinata). È vero, si tratta solo di test pre stagionali, ma un risultato del genere è comunque di rilievo. 6° crono di giornata per Sykes, che si peggiora rispetto al day 1, mentre abbonata al 7° posto c’è l’Aprilia di Eugene Laverty. Per trovare le Ducati ufficiali bisogna scendere alla 8a e 9a piazza dove ci sono, rispettivamente, Chaz Davies e Marco Melandri: gli alfieri di Borgo Panigale non si sono concentrati sul giro secco o sulle nuove coperture portate da Pirelli, bensì hanno preferito cercare ancora il set-up ottimale della Panigale R, che soffre molto la limitazione dei giri.

Top 10 completata da Jordi Torres, che continua a migliorare il suo feeling in sella alla MV Agusta F4. Alle sue spalle c’è il connazionale Xavi Forès (11°), mentre al 12° posto c’è Loris Baz, anch’egli alle prese con una moto a lui nuova. Per il francese, ed il Team Althea, sarà importante sfruttare gli ultimi test invernali prima dell’inizio della stagione 2018, alla quale manca circa 1 mese.
Alex Lowes

Test WSBK, Portimão: classifica tempi Day 2

POS PILOTA NAZ MOTO CLASSE GIRO VELOCE DISTACCO
1 J. REA GBR KAWASAKI SBK 1’41”485
2 L. CAMIER GBR HONDA SBK 1’41”623 0”138
3 A. LOWES GBR YAMAHA SBK 1’41”633 0”148
4 M. VAN DER MARK OLA YAMAHA SBK 1’42”028 0”543
5 T. RATZGATLIOGLU TUR KAWASAKI SBK 1’42”105 0”620
6 T. SYKES GBR KAWASAKI SBK 1’42”312 0”827
7 E. LAVERTY IRL APRILIA SBK 1’42”500 1”015
8 C. DAVIES GBR DUCATI SBK 1’42”542 1”057
9 M. MELANDRI ITA DUCATI SBK 1’42”602 1”117
10 J. TORRES SPA MV AGUSTA SBK 1’42”682 1”197
11 X. FORES SPA DUCATI SBK 1’42”746 1”261
12 L. BAZ FRA BMW SBK 1’42”790 1”305
13 M. RINALDI ITA DUCATI SBK 1’43”013 1”528
14 L. SAVADORI ITA APRILIA SBK 1’43”234 1”749
15 P. JACOBSEN USA HONDA SBK 1’44”778 3”293
16 J. GAGNE USA HONDA SBK 1’44”844 3”359
17 O. PLASSEN NOR DUCATI STK1000 1’45”364 3”879
18 A.DEL BIANCO ITA BMW STK1000 1’45”585 4”100
19 A. BADOVINI ITA MV AGUSTA SSP 1’45”639 4”154
20 K. SOFUOGLU TUR KAWASAKI SSP 1’45”761 4”276
21 N. TUULI FIN HONDA SSP 1’46”382 4”897
22 M. DIMEGLIO SVI YAMAHA SSP 1’46”478 4”993
23 R. DE ROSA ITA MV AGUSTA SSP 1’46”485 5”000
24 H. OKUBO GIA KAWASAKI SSP 1’46”702 5”217
25 A. IRWIN GBR HONDA SSP 1’47”339 5”854
26 O. JEZEK CZE YAMAHA SBK
Jonathan Rea

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA