Test: Triumph Daytona 675, la supersportiva di Hinckley è tornata più cattiva di prima

Dopo tre anni la sportiva inglese è stata rivista, ma non stravolta, anche se ha potuto contare su 50 piccole modifiche, che hanno migliorato la Daytona 675 là dove prima prendeva punti dalle concorrenti giapponesi. Su strada il motore è un portento, con un range di utilizzo molto ampio, mentre in pista il leggero incremento di potenza e il maggiore allungo fanno sentire i loro benefici.

Test: triumph daytona 675, la supersportiva di hinckley è tornata più cattiva di prima


I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA