Guintoli sulla Honda SBK: video e impressioni di Sylvain

Nel corso della prima sessione di test invernali delle derivate di serie, Sylvain Guintoli ha provato la sua nuova Honda CBR1000RR in versione SBK. Ecco il video-commento del francese riguardo alla Superbike giapponese

Guintoli sulla honda sbk: video e impressioni di sylvain

Terminato il campionato delle derivate di serie, i piloti hanno dovuto affrontare diverse sessioni di test: chi per migliorare l’assetto della propria moto, chi invece per prendere confidenza con il nuovo mezzo. Sylvain Guintoli, campione del mondo in carica della Superbike, è passato dalla Casa di Noale a quella di Tokyo (qui le immagini) e l’anno prossimo correrà con la CBR1000RR del Team Pata Honda.

 

Tra i cordoli con la cbr1000rr ufficiale

Nelle prime giornate di test invernali a Jerez de la Frontera, a fine novembre, il pilota francese ha guidato la sua nuova compagna di viaggio e ha iniziato a prendere confidenza con il quattro cilindri in linea dell’Ala Dorata. Nel video qui sotto, Sylvain parla delle sue prime impressioni a bordo della CBR e ovviamente non mancano immagini del campione in azione tra i cordoli del circuito spagnolo.

 

Video Sylvain Guintoli su Honda

 

Honda vuole la rivincita e io sono al meglio

Queste le parole del campione del mondo dopo i test in compagnia della Honda CBR1000RR: “La moto è molto facile da guidare. Non ho potuto girare molto sull’asciutto, quindi è difficile dire come la moto si comporta in queste condizioni, ma sul bagnato mi sono sentito subito a mio agio. Ovvio, è una moto completamente diversa dalla precedente, non solo a livello di motore. Mi dovrò abituare e capire appieno il suo comportamento, quindi ora è troppo presto per poter dare un giudizio. L’ultima volta che Honda ha vinto il titolo è stato nel 2007, quindi sarebbe bello riconquistare il numero 1 dopo questo lungo digiuno. Credo che il nuovo regolamento tecnico porterà ad un ulteriore livellamento delle prestazioni tra le varie moto e regalerà uno spettacolo ancora maggiore per i fan”.

 

Più in forma che da giovane…

“Credo ci sia un tempo per ogni cosa. Per gran parte della mia carriera non ho avuto a disposizione una moto che mi permettesse di lottare per il titolo o vincere gare, ma allo stesso tempo neanche io ero pronto per puntare a traguardi importanti. Non ero abbastanza concentrato sull’obiettivo, puntavo soprattutto a divertirmi e non ero molto ‘compatibile’ con il motociclismo a livello professionistico. Ora invece mi piace impegnarmi a fondo e fare sacrifici per essere veloci nei weekend di gara. Credo di essere stato fortunato a rimanere comunque nel giro che conta e ora sento di essere al meglio delle mie capacità.”

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA