Test Peugeot Geopolis 250

Peugeot Geopolis 250, bello e buono.

Elegantone



Estetica gradevolissima e finiture curate. Comodo anche per due, ha le ruote da 16” e monta il moderno e brillante motore Piaggio da 250 cc. La versione base costa 4.218 euro.

Il Geopolis è equilibrato in ogni sua parte.
Ha plastiche ben accoppiate, verniciatura impeccabile e, soprattutto, una ricca dotazione. C’è pure la presa da 12 V nel piccolo vano dietro lo scudo.
Elegante, comodo e ben frenato, è l'ideale per la città come per le trasferte a lunga percorrenza, anche col passeggero.

Monta il motore Piaggio 250
di ultima generazione con raffreddamento a liquido, distribuzione monoalbero con quattro valvole e alimentazione a iniezione elettronica. Parco nei consumi, è omologato Euro 3. In più, cosa non faciel sui "ruote alte", il vano sottosella è capiente abbastanza da ospitare 2 caschi jet, e c’è ancora spazio.


La strumentazione è ben leggibile.
A sinistra c'è il display a cristalli liquidi con orologio
, contachilometri totale e parziale e indicatore del livello carburante a barre.
Al centro c'è il tachimetro con doppia scala in miglia su fondo bianco e in km/h.
A destra sono ospitati l'indicatore della temperatura dell'acqua e le spie di servizio.

Guida brillante





Confortevole in città, sfrutta il vantaggio di un notevole angolo di sterzo. Bene il motore bialbero a 4 valvole. Bella la frenata.

La posizione di guida è confortevole, senza scomode angolazioni di braccia e gambe. Solo lo spazio sulla pedana poggiapiedi è limitato dal grosso tunnel centrale dove c'è il tappo del carburante.
Il piccolo parabrezza dà sufficiente protezione ai piloti di statura media. I più alti, invece, possono montare il parabrezza maggiorato disponibile a richiesta.

Più che onesto il lavoro delle sospensioni messe a dura prova. La forcella, con steli da 37 mm, filtra con disinvoltura buche e tombini. Più rigido il retrotreno dove gli ammortizzatori regolabili nel precarico della molla su 4 posizioni sono solo dignitosi.

Il motore è silenzioso, non vibra ed è pronto all’acceleratore: sia nello scatto da fermo sia in allungo, sostenuto da un funzionamento impeccabile della trasmissione.
La frenata
è affidata a due dischi con pinze flottanti a doppio pistoncino che assicurano potenza e modulabilità in ogni condizione.

Uno scooter riuscito bene, il cui prezzo, nella versione base, lo pone in diretta concorrenza con modelli di pari cilindrata quali l'Aprilia Scarabeo GT, il Piaggio Beverly e il Kymco People 250.

In sintesi




LA SCHEDA




Motore
: Piaggio monocilindrico a 4 tempi, alesaggio per corsa 72x60 mm, cilindrata 244,3 cc, distribuzione monoalbero a camme in testa, quattro valvole, raffreddamento a liquido, alimentazione ad iniezione elettronica, serbatoio benzina da 13,5 litri, lubrificazione a carter umido, accensione elettronica a scarica capacitiva, avviamento elettrico, frizione automatica centrifuga, trasmissione automatica con variatore a cinghia trapezoidale, potenza max 22 CV (16,2 kW) a 8.250 giri, coppia max 2,0 kgm (19,7 Nm) a 6.500 giri. Omologazione Euro 3.

Ciclistica
: telaio a doppia culla in tubi di acciaio ad alta resistenza. Sospensioni: anteriore forcella telescopica con steli da 37 mm, posteriore gruppo motore oscillante con due ammortizzatori idraulici regolabili nel precarico della molla su quattro posizioni. Freni: anteriore a disco da 260 mm con pinza flottante a doppio pistoncino, posteriore a disco da 226 mm con pinza flottante a doppio pistoncino. Ruote: cerchi in lega leggera con pneumatici tubeless 110/70-16 ant e 140/70-16 post.
Dimensioni (in mm) e peso
: lunghezza 2.178, larghezza 500, interasse 1.480, altezza sella 805. Peso a vuoto 161 kg.

Prestazioni
: velocità max 127 km/h.

Prezzo:
4.218 euro chiavi in mano (4.378 euro versione City, versione Executive n.d.).

Garanzia
: due anni con chilometraggio illimitato.
Optional
: supporto top case, top case 29/35/45 litri, parabrezza alto, schienale passeggero, schienale per passeggero su top case, coperta conducente, coprimani imbottiti, telo copri-veicolo, antifurto elettronico, kit vivavoce, kit vivavoce con interfono, navigatore GPS Tom Tom Rider.
Gamma colori
: Blue Star, Luxus Grey, Pearl Black, Vendôme Red.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA