Test Moto Guzzi serie Aquila Nera: California 1100, Nevada 750 e Bellagio 950 in versione dark

Abbiamo testato la nuova gamma Aquila Nera di Moto Guzzi proposta per i modelli California 1100, Nevada 750 e Bellagio 950. Ecco come sono e come vanno.

Test moto guzzi serie aquila nera: california 1100, nevada 750 e bellagio 950 in versione dark

Roma 29 marzo 2010 - Abbiamo testato la nuova gamma Aquila Nera di Moto Guzzi proposta per i modelli California 1100, Nevada 750 e Bellagio 950. Si distingue per la grande aquila, il logo storico della Casa di Mandello, impresso sul serbatoio e per la livrea di colore nero scuro, che, in contrasto con le cromature, valorizza la meccanica e la classicità delle linee delle tre moto. Rispetto alle versioni precedenti i maggiori interventi sono stati realizzati sulla California 1100 che diventa più sobria ed essenziale, guadagnandone in peso e maneggevolezza. Rimangono le generose pedane con il cambio a bilanciere e il maniglione per il passeggero, ma scompaiono le protezioni motore, i paragambe, il parabrezza, i fari supplementari e le borse laterali. Nonostante la mole, la moto si lascia condurre senza troppi problemi nel traffico, anche se la gamba sinistra è davvero vicinissima alla testata e spesso ci sbatte contro nelle continue soste e ripartenze. Nessun cambiamento è stato fatto sulla Nevada 750, che resta una moto facile, affidabile e dai bassi costi di gestione. Se ne apprezza il bicilindrico per la rapidità di risposta, anche se non brilla per potenza e coppia. Peccato che le testate scaldino molto le ginocchia, pur non essendo a “contatto” come sulla California. Inalterati pure la ciclistica, votata al comfort, e i freni, non eccellenti per potenza, ma adeguati alle prestazioni della Nevada. La migliore in città ci è parsa la Bellagio, grazie alla sua impostazione di guida nettamente più sportiva, con le gambe meno distese e un assetto generale da “naked”. Anche la seduta bassa e il largo manubrio drag bar aiutano alle andature lente e nel complesso rendono la moto divertente e agile nella guida cittadina. Le sospensioni, al contrario delle altre due cruiser, sono più sostenute, adatte alla guida veloce, ma restituiscono alla schiena le irregolarità del fondo stradale senza troppi filtri. Per avere le Moto Guzzi della serie Aquila Nera bisogna spendere 8.060 euro chiavi in mano per la Nevada 750, 10.960 euro c.i.m. per la Bellagio 950 e 13.770 euro c.i.m. per la California 1100.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA