di Giorgio Sala - 18 June 2018

Test MotoGP: Marquez batte Iannone nel Day 1

Nella prima giornata di Test IRTA MotoGP in Catalunya, Marquez detta il passo con una RC213V "total black​". Assenti Lorenzo e Dovizioso; Iannone confronta i telai Suzuki; Rossi e Viñales provano un nuovo serbatoio. Novità in KTM, spavento per Petrucci alla curva 9
  • Salva
  • Condividi
  • 1/16

    Con il Gran Premio di Catalunya ormai negli archivi, i piloti della MotoGP sono rimasti in pista nel tracciato del Montmelò per il primo giorno di test IRTA. In pista 22 piloti: assenti gli alfieri del Team Ducati, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, così come il Team Angel Nieto con Karel Abraham e Alvaro Bautista; presenti invece Mika Kallio (KTM) e Sylvain Guintoli (Suzuki) in qualità di tester.

    A dettare il passo è stato Marc Marquez in 1’38”916. Il Cabroncito, nonostante la caduta nel mattino, è il pilota più stacanovista del Day 1 (insieme a Nakagami) con 88 tornate all’attivo. Marc ha provato delle nuove mescole Michelin oltre che ad una RC213V “total black” che pare si tratti della Honda in versione 2019. Spicca su tutto il nuovo codone, più squadrato rispetto a quello tondeggiante usato attualmente dal Campione del Mondo in carica. Il suo compagno di team, Dani Pedrosa (7°), ha lavorato sul setup della sua moto in vista del GP di Assen tra due settimane. Sempre rimanendo in casa Honda, troviamo Cal Crutchlow 6° mentre tra i rookies Franco Morbidelli è il migliore con il 12° tempo; Nakagami è 16° mentre Luthi 20°.

    2° posto nel Day 1 per Andrea Iannone che, dopo la difficile gara di ieri, ha portato in pista la GSX-RR confrontando il vecchio telaio con uno nuovo: non ci è noto con quale chassis è stato siglato il tempo di 1’39”020. Stessa scheda di lavoro anche per Alex Rins, che ha chiuso con l’ottavo tempo di giornata.

    Test MotoGP: Marquez batte Iannone nel Day 1

    Con i piloti del Ducati Team assenti, Tito Rabat è il Ducatista più veloce della giornata: il 1’39”362 gli vale il 3° posto, precedendo di 126 millesimi Danilo Petrucci con la GP18. Il pilota di Terni è stato protagonista di una bruttissima caduta alla curva 9, a circa 250 km/h: nessuna frattura per lui, soltanto un forte dolore al piede destro. Il suo compagno di squadra, Jack Miller, chiude 10° dopo il rinnovo di contratto con il Team Pramac. L’altro Ducatista in pista, ossia il rookie Xavier Simeon, è 19°.

    Nei box del team Movistar Yamaha, Rossi e Viñales erano alle prese con un nuovo serbatoio che dovrebbe migliorare l’ergonomia in sella dei due piloti. Lo spagnolo ha terminato 9° il Day 1 mentre il pilota di Tavullia è 14°. Passando invece al Team Tech 3 Johann Zarco (5°) si è messo al lavoro per confrontare due tipi di aerodinamica diversi, mentre Hafizh Syahrin (13°) ha girato con un frontale differente da quello usato finora dal pilota francese.

    Grandi novità in casa KTM con Pol Espargaro (17°) alle prese con una RC16 molto vicina a quella che dovrebbe essere una versione 2019, mentre Bradley Smith si è messo al lavoro con una KTM dotata di una nuova aerodinamica.

    Test MotoGP: Marquez batte Iannone nel Day 1

    Classifica dei tempi

    Pos. Pilota Team Giro Veloce Distacco dal primo Distacco dal pilota precedente Giro veloce/ giri totali
    1 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:38.916 86 / 88
    2 IANNONE, Andrea Team SUZUKI ECSTAR 1:39.020 0.104 0.104 22 / 37
    3 RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:39.362 0.446 0.342 30 / 82
    4 PETRUCCI, Danilo Alma Pramac Racing 1:39.488 0.572 0.126 29 / 41
    5 ZARCO, Johann Monster Yamaha Tech 3 1:39.534 0.618 0.046 5 / 72
    6 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:39.727 0.811 0.193 22 / 61
    7 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 1:39.738 0.822 0.011 75 / 77
    8 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:39.793 0.877 0.055 38 / 83
    9 VIÑALES, Maverick Movistar Yamaha MotoGP 1:39.797 0.881 0.004 81 / 85
    10 MILLER, Jack Alma Pramac Racing 1:39.799 0.883 0.002 23 / 52
    11 ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:39.915 0.999 0.116 15 / 56
    12 MORBIDELLI, Franco EG 0,0 Marc VDS 1:40.004 1.088 0.089 24 / 70
    13 SYAHRIN, Hafizh Monster Yamaha Tech 3 1:40.108 1.192 0.104 7 / 42
    14 ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 1:40.124 1.208 0.016 13 / 58
    15 SMITH, Bradley Red Bull KTM Factory Racing 1:40.462 1.546 0.338 68 / 77
    16 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:40.541 1.625 0.079 44 / 88
    17 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:40.721 1.805 0.180 49 / 49
    18 REDDING, Scott Aprilia Racing Team Gresini 1:40.732 1.816 0.011 11 / 62
    19 SIMEON, Xavier Reale Avintia Racing 1:41.145 2.229 0.413 47 / 74
    20 LUTHI, Thomas EG 0,0 Marc VDS 1:41.207 2.291 0.062 61 / 82
    21 GUINTOLI, Sylvain Team SUZUKI ECSTAR 1:41.316 2.400 0.109 61 / 62
    22 KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing 1:41.976 3.060 0.660 15 / 16

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news
    Le ultime prove

    Comparativa SuperEnduro: il film della sfida svela la vincitrice

    Comparativa SuperEnduro: il film della sfida svela la vincitrice

    10 August 2018

    SWM Aces of Spades, l'abito inganna

    SWM Aces of Spades, l'abito inganna

    12 July 2018

    Aprilia RSV4 Factory Works: sulle ali della velocità

    Aprilia RSV4 Factory Works: sulle ali della velocità

    24 July 2018

    Honda Forza 125 e Forza 300, agili e raffinati

    Honda Forza 125 e Forza 300, agili e raffinati

    19 July 2018

    Comparativa MaxiEnduro in Australia: il film della sfida

    Comparativa MaxiEnduro in Australia: il film della sfida

    27 June 2018

    Long Test Kawasaki Versys 650 GT: SOS motore

    Long Test Kawasaki Versys 650 GT: SOS motore

    28 June 2018

    Honda PCX 125 2018: il nostro test

    Honda PCX 125 2018: il nostro test

    07 July 2018

    Husqvarna Svartpilen 401: dritta al cuore

    Husqvarna Svartpilen 401: dritta al cuore

    25 June 2018

    Comparativa SuperEnduro 2018: un pregio e un difetto di ogni moto

    Comparativa SuperEnduro 2018: un pregio e un difetto di ogni moto

    05 July 2018

    Quattro enduro si sfidano sulla Via Lattea

    Quattro enduro si sfidano sulla Via Lattea

    02 July 2018

    Yamaha YZ450F 2018: com'è umana, lei

    Yamaha YZ450F 2018: com'è umana, lei

    20 February 2018

    Long Test: i primi 6.000 km con la Versys 650

    Long Test: i primi 6.000 km con la Versys 650

    28 June 2018

    Ultime tag "MotoGP"