22 July 2010

Test gamma enduro Beta RR 2011

Abbiamo provato i modelli 2011 della gamma enduro di Beta nelle 3 cilindrate: 400, 450 e 520

Test gamma enduro beta rr 2011

Dopo aver rinnovato l’intera gamma RR 400/450/520 nel 2010, con l’introduzione delle tre motorizzazioni realizzate direttamente in casa Beta, nel 2011 la Casa fiorentina ottimizza i dettagli delle sue creature. Grande attenzione è stata data all’avantreno, con la sostituzione della forcella Marzocchi da 45 mm con quella da 50 mm con cartuccia a pistoni dal diametro differenziato. Abbinate alla nuova forcella le piastre di sterzo ora in alluminio. Il telaio, presentato con la nuova colorazione rossa, è stato affinato in alcuni punti, al fine di migliorare la maneggevolezza e la precisione della moto. Il motore è stato aggiornato con modifiche soprattutto nella zona della frizione con nuova campana, nuova molla a tazza e nuove tolleranze per un miglior funzionamento globale. Aggiornamenti anche per il pistone con un nuovo profilo, nuovi anelli ferma-spinotto pistone e nuovi paraoli valvole. Le moto saranno in vendita a fine luglio, allo stesso prezzo del 2010.

 

Una volta in sella le modifiche si avvertono, soprattutto quelle all’anteriore. Le moto hanno acquistato maggiore precisione e soprattutto nella prima fase la nuova forcella lavora davvero bene. Da metà in poi, però, si vorrebbe un maggiore sostegno, soprattutto in fase di frenata.

 

I diversi motori confermano le loro caratteristiche, con la 400 agile e tutta da guidare, la 450 potente, efficace e pronta ad aggredire il cronometro e la 520, cavalleria e potenza pura da sparare dove si riesce.

 

Il test dell’intera gamma RR 2011 sul prossimo numero di Motociclismo Fuoristrada in edicola dal 15 agosto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA