05 April 2013

Test SBK: bene Suzuki, ma è Kawasaki la mattatrice

Sul circuito spagnolo di Aragon, Sykes impone il suo dominio per tutti e tre i giorni di prove. Suzuki si mette in mostra con le ottime prestazioni di Camier e un sorprendente Cluzel. Canepa, chiamato a rimpiazzare Checa, è quinto

Test sbk: bene suzuki, ma è kawasaki la mattatrice

Si sono conclusi i test privati della Superbike sul tracciato Motorland di Aragon. In vista del secondo round del mondiale, previsto per il prossimo 14 aprile proprio sulla pista spagnola (clicca qui per il calendario ufficiale), i piloti sono scesi in pista incontrando due giorni di tempo nuvoloso ma asciutto e una terza giornata segnata dalla pioggia che si è abbattuta in tarda mattinata.


SYKES AL COMANDO
La costante delle tre giornate è un solo binomio, quello formato da Tom Sykes in sella alla Kawasaki ZX-10R. L’inglese non molla mai la presa della prima posizione e, nella classifica dei tempi combinati, riesce ad imporsi con 1’57”7, un crono leggermente superiore ai test di ottobre, ma sicuramente una chiara dimostrazione di forza. A seguirlo, sul podio virtuale, troviamo l’inaspettata coppia di Suzuki. Secondo è Leon Camier, a tre decimi dalla vetta e davanti al suo compagno di squadra, l’ex Moto2, Jules Cluzel, staccato di 1”4.

LE SOSTITUZIONI DI DUCATI
In quarta e quinta posizione troviamo due tempi fotocopia: Loris Baz e Niccolò Canepa fermano entrambi il cronometro in 1’59”3. Decisamente positiva la prestazione dell’italiano, convocato alla guida della Ducati 1199 Panigale per sostituire Carlos Checa, ancora convalescente dopo il botto di Phillip Island. In pista si sente la mancanza anche di Ayrton Badovini, sostituito da Matteo Baiocco che termina ottavo davanti alle Kawasaki di Federico Sandi e Alexander Lundh.

LAVORO IN CASA HONDA
Se tutto tace in casa BMW Motorrad Goldbet, con il mancato rilascio dei tempi dei piloti, possiamo dare un’occhiata ai best lap degli alfieri Honda. I due riders della Casa Alata si trovano vicini in classifica con Jonathan Rea in sesta piazza a precedere Leon Haslam, mentrambi con un ritardo piuttosto pesante

Test privati SBK Aragon: i tempi combinati delle tre giornate
1 - Tom Sykes - Kawasaki ZX-10R - 1:57.7
2 - Leon Camier - Suzuki GSX-R 1000 - 1:58.0
3 - Jules Cluzel - Suzuki GSX-R 1000 - 1:59.1

4 - Loris Baz - Kawasaki ZX-10R - 1:59.3
5 - Niccolò Canepa - Ducati 1199 Panigale R - 1:59.3
6 - Jonathan Rea - Honda CBR 1000RR - 1:59.6
7 - Leon Haslam - Honda CBR 1000RR - 1:59.7
8 - Matteo Baiocco - Ducati 1199 Panigale R - 1:59.9
9 - Federico Sandi - Kawasaki ZX-10R - 2:01.0

10 - Alexander Lundh - Kawasaki ZX-10R - 2:01.7

E ricordatevi che da quest’anno c’è una grossa novitàFantaMOTOCICLISMO! Cos'è? Per sapere tutto sul nostro gioco, per conoscerne il regolamento e partecipare cliccate qui, sappiate solo che si tratta di indovinare i risultati delle gare MotoGP e SBK e che il migliore di voi diventa tester di Motociclismo per un giorno.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA