14 February 2014

Team Italia 2014, fucina di talenti in Moto3 e Stock 600

Ospitata sul sito della FMI la presentazione ufficiale del team Italia San Carlo. In bocca al lupo ai piloti (Ferrari, Locatelli, Tucci e Faccani) e al nuovo management, con Virginio Ferrari, Cristiano Migliorati e Carlo Pernat. Continua la collaborazione con Puccetti in Supersport, schierato Tamburini sulla ZX-6R

Team italia 2014, fucina di talenti in moto3 e stock 600

Proprio come ha fatto Ducati col team SBK, la FMI ha presentato solo sul web il nuovo Team Italia. Abbiamo così conosciuto virtualmente le moto e i piloti che correranno sotto le insegne della Federazione Motociclistica Italiana nel mondiale Moto3 e nella Stock 600 2014. Il team si è mostrato al completo, con un unica, inevitabile assenza. Doriano Romboni sarebbe dovuto essere il team manager, ma la fatalità occorsa durante il Sic Supermoto Day ha mutato il corso degli eventi... A sostituirlo è stato chiamato un altro grande personaggio del motociclismo, Virginio Ferrari, che affiancherà Carlo Pernat e Cristiano Migliorati, tutte icone del motociclismo italiano e persone con un enorme bagaglio di esperienza. D'altronde anche il curriculum del Team italia stesso non è cosa da poco: dal 1985 il palmares vanta 3 titoli mondiali, 17 europei ed altrettanti successi nei principali campionati italiani e, visto come sono andati i recenti test Moto3 di Valencia per i piloti tricolori (anche se non quelli del Team Italia...), è chiaro che si punti in alto. Prima di approfondire la conoscenza coi piloti, ecco il video della presentazione, per chi se la fosse persa (sfogliate anche la gallery).

 

 

I PILOTI: FERRARI, LOCATELLI, TUCCI, FACCANI... E TAMBURINI

Le Mahindra del mondiale Moto3 saranno affidate a Ferrari e Locatelli. Il primo è il campione Europeo Moto3 2012, mentre Locatelli vanta sul suo curriculum la vittoria del CIV Moto3 2013, sempre con la casa indiana. Per la Stock 600 invece, sulle Kawasaki ci saranno Andrea Tucci (che vanta la prima piazza del campionato Stock 600 del CIV 2013) e Marco Faccani, vincitore dell'Honda RS 125 Trophy 2010, oltre ad aver partecipato al Mondiale Supersport per alcune wild card nel 2013. In aggiunta alla conferenza viene lanciato, anche se un pò in sordina, il team San Carlo Puccetti Racing, che parteciperà al mondiale Supersport sempre con una Kawasaki affidata a Roberto Tamburini.  I commenti dei piloti sono stati: 

 

Matteo Ferrari (San Carlo Team Italia – Mondiale Moto3)
"Questo sarà per me il secondo anno nel Mondiale Moto3, avendoci già corso nella passata stagione. Sono consapevole del livello di competitività e per questo mi sono preparato adeguatamente a livello fisico e mentale. Sono davvero molto contento di far parte del San Carlo Team Italia, una squadra bellissima dove c’è già un buon feeling che si consoliderà per tutto l’arco del 2014, così come di poter disporre di una Mahindra. Ho già provato la moto lo scorso novembre, ricavandone positive sensazioni: sono convinto sia una moto valida per lottare nelle posizioni d’onore del mondiale".

Andrea Locatelli (San Carlo Team Italia – Mondiale Moto3)
"Quest’anno sarò all’esordio nel Mondiale Moto3™ e bisognerà lavorare sodo per ottenere dei piazzamenti importanti. Partirò con il vantaggio di conoscere già la Mahindra, una moto con un buon potenziale e con la quale mi sono laureato Campione Italiano lo scorso anno. Con la squadra l’intesa è stata immediata, abbiamo instaurato subito un bel rapporto che è alla base per lavorare bene insieme, divertirci e ottenere dei buoni risultati".

Marco Faccani (San Carlo Team Italia – Europeo Superstock 600)
"Sarò all’esordio nell’Europeo Superstock 600, ma sono convinto di poter dare il massimo grazie al supporto di tutta la squadra. La prima impressione del San Carlo Team Italia è stata subito positiva, mi sono trovato benissimo sin dal primo collegiale a Roma dove abbiamo posto le basi per la stagione. L’impegno per quest’anno sarà continuo e costante: mi preparerò al massimo da un punto di vista tecnico e fisico perché so di correre con la miglior squadra possibile".

Andrea Tucci (San Carlo Team Italia – Europeo Superstock 600)
"Quest’anno esordirò nell’Europeo Superstock 600 e sono fiducioso e convinto che ci toglieremo grandi soddisfazioni. Non posso che esser soddisfatto di far parte del San Carlo Team Italia; in squadra si respira una grande armonia e tanta voglia di vincere. Correre con la Kawasaki ZX-6R è una garanzia, una moto performante che ti permette di dare sempre il massimo ed ambire a risultati importanti".

 

 

PAOLO SESTI, DIRETTORE DELLA FMI: "IL TEAM ITALIA È LA PUNTA DI UN ICEBERG DEL NOSTRO PROGETTO TALENTI AZZURRI"

“Il rinnovamento che abbiamo voluto apportare al San Carlo Team Italia per la stagione 2014 sarà sicuramente un nostro punto di forza. Abbiamo dato vita ad una nuova struttura ulteriormente potenziata grazie all’apporto di due grandi personaggi del motociclismo come Virginio Ferrari e Carlo Pernat. Il Team Italia è la punta di un iceberg del nostro progetto “Talenti Azzurri”, un programma che parte dalle Minimoto fino ad arrivare all’attività agonistica internazionale. Con San Carlo e con tutti i nostri partner abbiamo condiviso la precisa volontà di far crescere questi ragazzi per farli diventare piloti con una mentalità vincente”.

 

 

PERNAT: "VOGLIAMO CREARE GIOVANI TALENTI"

"Oggi è un giorno importante per il motociclismo italiano. Il San Carlo Team Italia prosegue il percorso intrapreso dalla Federazione negli anni passati per sviluppare il settore giovanile. Da parte nostra c’è soprattutto la volontà di creare questi giovani talenti e dar loro la possibilità di diventare nel prossimo futuro dei Campioni. Il nostro compito sarà principalmente quello di portarli, attraverso una “scrematura” dal Campionato Italiano, al Mondiale".

 

VIRGINIO FERRARI, TEAM MANAGER MOTO3
"I nostri piloti sono entusiasti di far parte di questo progetto e sono due ragazzi determinati che hanno il desiderio di realizzare il loro grande sogno. Ci siamo posti due principali obiettivi: fornire loro tutte le informazioni utili per bruciare le tappe nella formazione tecnico-agonistica, arrivando a questo risultato concreto con il minor rischio fisico possibile".

 

CRISTIANO MIGLIORATI, DIRETTORE SPORTIVO STOCK 600

"Dopo una stagione straordinaria come quella passata cercheremo di ripeterci perché, far meglio, è impossibile. L’intento del nostro progetto resta sempre “traghettare” i nostri piloti verso l’attività internazionale e valorizzarli, esportando un motociclismo sano, educato e, possibilmente, vincente. Marco e Andrea hanno un approccio positivo al motociclismo: si applicano, si impegnano, si allenano. Con loro puntiamo stabilmente a classificarci nella top-5 ogni gara".

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA