SW-Motech riser, il manubrio dove lo vuoi tu

L'azienda tedesca di accessoristica aggiorna la gamma di riser regolabili che permettono una personalizzazione più accurata della posizione in sella. SW-Motech ne produce di tre misure, per adattarsi al diametro dei diversi manubri tondi montati presenti sul mercato. Il prezzo

1/7

Quante volte ci si è trovati di fronte al problema del posizionamento del manubrio. Sui modelli offroad è all’ordine del giorno, ma anche sulle stradali ogni tanto capita di voler spostare la barra in avanti o indietro. O anche di volerlo alzare.

A volte il tutto si risolve ruotando il manubrio all’interno dei riser, oppure acquistando un manubrio nuovo con una forma più consona alle nostre esigenze. Ma se invece agissimo direttamente sui sostegni montandone un set regolabile?

Tra le aziende produttrici di accessori e componentistica di qualità c’è di certo la tedesca SW-Motech, che aggiorna il proprio catalogo di riser regolabili in alluminio fresato e anodizzato, realizzandone di tre “taglie” differenti per adeguarsi al diametro di ogni manubrio: ci sono quindi da 22, 28 e 32 millimetri, tutti regolabili su sette posizioni, ognuna distante 5 millimetri.

Al prezzo di 170 euro, sono disponibili nelle colorazioni nero, argento e antracite, sono sviluppati per le moto prodotte da Aprilia, Benelli, BMW, Honda, Kawasaki, KTM, Moto Guzzi, Suzuki, Triumph e Yamaha.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA