Suzuki V-Strom Academy 2022, si aprono le iscrizioni

Aprono le iscrizioni per l'edizione 2022 della Suzuki V-Strom Academy, la scuola di fuoristrada dedicata a chi vuole imparare, o migliorare, la guida in offroad. Tre weekend per sei appuntamenti che si dipanano tra i mesi di aprile e di giugno. Ecco il prezzop

1/7

La primavera è iniziata e il mondo delle due ruote si risveglia. I box si aprono, le moto si accendono, le strade più belle d’Italia si popolano di mezzi rombanti. Ma non solo, per chi vuole sempre migliorare la propria guida, ripartono anche i corsi specifici, come il Suzuki V-Strom Academy, che dà il via alle iscrizioni all’edizione 2022, che si tiene come sempre presso il Castello di Luzzano, in provincia di Pavia.

I protagonisti sarete voi in sella alle enduro della Casa di Hamamatsu, le bicilindriche V-Strom 650 XT e V-Strom 1050 XT, per l’occasione attrezzate con pneumatici tassellati Anlas Capra X. Per iscriversi bisogna andare sul sito ufficiale della V-Strom Academy, scegliere la data in calendario che si preferisce et voilà, il gioco è fatto: si viene poi contattati dall’organizzazione per le modalità di partecipazione e di pagamento del corso, che costa 330 euro comprensivo del pranzo.

I corsi sono giornalieri e i posti disponibili per ognuno di essi sono otto: un numero ridotto voluto da Suzuki così che i partecipanti possano essere seguiti senza distrazioni.

Il primo appuntamento è previsto per il weekend del 9 e 10 aprile, cui seguono quelli del 7 e 8 maggio e dell’11 e 12 giugno: tre fine settimana in cui acquisire i segreti della guida in fuoristrada o migliorare la propria tecnica. Perché il corso prende in considerazione più livelli d’esperienza, proprio per andare incontro a tutti gli interessati, dai principianti agli esperti.

A tenere le lezioni sono esperti piloti dell’offroad, come sempre coordinati da Andrea Beconi, campione europeo di Enduro 2009.

Per frequentare il corso è necessario presentare un certificato rilasciato dal medico di base che autorizzi alla pratica dell’attività sportiva non agonistica e, secondo le normative vigenti, il Green Pass rafforzato.

Gli allievi devono inoltre essere muniti di abbigliamento tecnico adeguato. Vista la tipologia del corso, non sono necessari capi specialistici da fuoristrada. Sono tuttavia indispensabili il casco, i guanti, la giacca e i pantaloni con le opportune protezioni, il paraschiena e gli stivali, meglio se con suola artigliata.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA