Suzuki presenta il Burgman 400 2022

Il celebre scooter di Hamamatsu rispetto al passato è stato aggiornato nel motore (ora Euro 5) e arricchito nella dotazione di serie. Il nuovo Burgman 400 2022 sarà disponibile anche in una nuova livrea argento opaca

1/79

Suzuki Burgman 400 2021

1 di 5

Suzuki Burgman arriva alla sua quarta generazione. Dopo le versioni 1998, 2006 e 2017 la Casa di Hamamatsu toglie i veli al m.y. 2022, che rispetto al passato si presenta aggiornato nel motore (ora Euro 5) e nella dotazione di serie. Per il Burgan arriva anche una colorazione inedita.

Il motore resta il monocilindrico a quattro tempi DOHC raffreddato a liquido di 400 cc alimentato ad iniezione elettronica, ma ora rispetta le norme antinquinamento Euro 5. Ciò grazie sia alle modifiche apportate alla testa del cilindro, al pistone ed all’iniettore, sia all’ottimizzazione a livello di combustione. Rivisto anche il profilo delle camme. L’iniettore è ora di tipo a 10 fori contro i 16 precedenti e produce una vaporizzazione più fine della benzina. Sul nuovo Burgman arriva anche la nuova tecnologia Suzuki Dual Spark Technology, che porta a due il numero di candele per aumentare l’efficienza della combustione, ridurre il consumo di carburante e ottenere un’erogazione della potenza più lineare. Nuovo anche il convertitore catalitico con struttura a nido d’ape, che utilizza un supporto metallico per il catalizzatore e vede il numero dei catalizzatori passare da uno a due. Cala leggermente la potenza massima, che passa dai 31,3 CV del modello precedente ai 29,2 CV a 6.300 giri/min della versione 2022; la coppia massima è di 35,2 Nm a 4.900 giri/min. Di serie arriva anche il traction control (può essere disattivato attraverso un tasto sul blocchetto elettrico destro).

1/23

Suzuki Burgman 400 2021

Il telaio rimane invariato rispetto al passato e con lui le sospensioni: forcella telescopica da 41 mm, con una corsa di 110 mm, e mono ammortizzatore posteriore con 100 mm di escursione regolabile nel precarico molla su 7 posizioni. La sella biposto su due livelli (con la porzione del pilota posta a 755 mm dal suolo) è stata rivista, e ora presenta un’imbottitura spessa 78,5 mm. Cambia anche la sua estetica, la seduta vanta ora una doppia cucitura blu evidenziata dalla presenza di una bordatura che si abbina al color argento. Lo schienale della seduta del pilota può essere regolato facendolo avanzare di 15 o 30 mm.

Il vano sottosella ha una capacità di 42 litri ed è in grado di ospitare due caschi (uno integrale e un demi-jet). Ci sono poi due cassettini portaoggetti che offrono ulteriori 2,8 litri di volume utile sul lato sinistro e 3,5 litri sul lato destro del retro dello scudo. Un vano ospita una presa di corrente 12V che permette di ricaricare lo smartphone o altri dispositivi elettronici.

L’impianto frenante sfrutta un doppio disco anteriore da 260 mm e un disco singolo posteriore da 210 mm. Il sistema ABS sfrutta una nuova centralina più leggere (36 gr in meno rispetto al passato). I cerchi sono da 15” e montano pneumatici 120/70-15 e 150/70-13.

1/23

Suzuki Burgman 400 2021

La strumentazione è composta da tachimetro e contagiri analogici affiancati da un display digitale che mostra contachilometri totale e due parziali, il livello della benzina, il consumo medio, la temperatura esterna e l’ora. Ora, la strumentazione aggiornata del Burgman mostra anche l’autonomia residua e il consumo istantaneo. Sul quadro sono presenti anche la spia del traction control, l’indicatore del cambio dell’olio, la spia Suzuki Eco Drive e l’indicatore del rischio di gelate.

Posizionata accanto al blocchetto di avviamento troviamo la leva che comanda il freno di stazionamento, che blocca la ruota posteriore durante le soste. Faro anteriore, posteriore e luci di posizione sono a LED.

1/23

Suzuki Burgman 400 2021

Il nuovo Suzuki Burgman 400 2022 sarà disponibile nella nuova livrea opaca Silver Mat, oltre ai “consueti” Grigio Mat e Nero Mat. In tutte le colorazioni lo scooter sarà venduto con i cerchi blu.

Lo scooter arriverà nelle concessionarie italiane nel mese di luglio; ancora non si conosce il suo prezzo.

1/10

Suzuki Burgman 400 2021

Lunghezza totale 2,235 mm
Larghezza totale 765 mm
Altezza totale 1,350 mm
Interasse 1,580 mm
Altezza da terra 125 mm
Altezza sella 755 mm
Peso in ordine di Marcia 218 kg
Motore 4 tempi, monociclindrico, raffr. Liquido, DOHC
Alessagio x Corsa 81.0 mm x 77.6 mm
Cilindrata 400 cm3
Rapp. Compressione 10.6 : 1
Sist. Alimentazione Iniezione carburante
Sist. Avviamento Elettrico
Sist. Lubrificazione Carter umido
Trasmissione CVT
Sospensioni Ant Telescopica, molla elicoidale, ad olio
Post Mono ammortizzatore, molla elicoidale, ad olio
Incl. canotto/avancorsa 25° / 101 mm
Freni Ant Doppio disco
Post Disco singolo
Pneumatici Ant 120/70-15M/C 56S, tubeless
Post 150/70-13M/C 64S, tubeless
Sist. Accensione Iniezione elettronica
Capacità serbatoio 13.5 L
Capacità lubrificante 1.5 L
1/10

Suzuki Burgman 400 2021

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli