Suzuki: una “Limited Edition” per i 30 anni della GSX-R

La Casa di Hamamatsu ha deciso di festeggiare i 3 decenni di storia della propria sportiva quattro cilindri presentando un modello con livrea celebrativa, realizzato in edizione limitata. Anche il Team Suzuki MotoGP si unisce alle celebrazioni con una livrea inedita. Info e foto

Suzuki: una “limited edition” per i 30 anni della gsx-r

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato della naked Suzuki GSX-S1000 (su Motociclismo di luglio la sfida con l’Aprilia Tuono) e della nuova GSX-S1000F (qui il video), la nuova sportiva di Hamamatsu. Ciò che accomuna queste moto è che entrambe sono di derivazione GSX-R1000, precisamente dalla versione K5. Proprio nel 2015 la sportiva quattro cilindri giapponese compie 30 anni; la prima GSX-R750 (presentata al Salone di Colonia nell’autunno del 1984) arrivò sul mercato infatti nella primavera del 1985 e da quel momento è stato un susseguirsi di successi e innovazioni, come potete vedere nel video in fondo all'articolo. Per festeggiare questo importante traguardo, Suzuki ha presentato una nuova serie limitata della GSX-R, con una colorazione che va a riprendere quella della prima serie del 1985; nella gallery trovate le foto. La nuova serie limitata della supersportiva di Hamamatsu sarà disponibile sul mercato solo dopo l’estate.

 

Livrea celebrativa anche in motogp

Anche il Team Suzuki Ecstar MotoGP si unisce ai festeggiamenti di questo importante compleanno. I due piloti, Aleix Espargaró e Maverick Viñales, scenderanno in pista al Gran Premio del Sachsering, in programma questo fine settimana (qui gli orari TV), con le loro GSX-RR in livrea celebrativa. Le stesse scelte cromatiche troveranno posto sulle tute dei piloti e sull’abbigliamento dell’intera squadra (qui le foto). Suzuki inoltre ha lanciato  una nuova Fan Page su Facebook; con un semplice like è possibile accedere a foto storiche, video, articoli e contenuti inediti, che ripercorrono i 30 anni del modello.

 

Gsx-r sinonimo di moto sportiva

Queste le parole di Kevin Schwantz riguardo ai 30 anni della GSX-R e della sua storia: “Ho guidato la GSX-R per la prima volta alla 8 ore di Suzuka nel 1985, in coppia con Graeme Crosby. Negli Stati Uniti la GSX-R è arrivata solo nel 1986, anno nel quale in sella a questa moto ho corso nell’AMA Superbike. Ho vinto la Daytona 200 con la Suzuki nel 1988 e con questa moto ho continuato a correre nella “8 ore” fino al 1992. Sono cresciuto con Suzuki e ho corso con loro tutta la mia carriera, ho visto la GSX-R crescere insieme a me. Mi piace pensare che ciò che ho fatto in gara sia servito allo sviluppo della moto di serie, penso che molte scelte e soluzioni che abbiamo sviluppato sulle moto da Gran Premio siano poi arrivate alla produzione delle moto stradali. 600, 750 e 1.000 cc sono le diverse cilindrate di questa moto prodotte da Suzuki e ognuna di loro è in grado di far divertire. La GSX-R è realizzata con tecnologie innovative e nel corso della sua storia è sempre stata una moto sportiva impressionante, con un ottimo comportamento dinamico ed è ancora oggi molto competitiva. Con oltre un milione di GSX-R prodotti possiamo affermare che nel Mondo ci sono milioni di persone che l’hanno acquistata, cavalcata ed amata. Per me GSX-R è sinonimo di moto sportiva; nel 1985, anno della sua presentazione, ha letteralmente stravolto la definizione di moto sportiva e da allora continua a migliorarsi”.

 

Alcuni numeri del successo

Ecco alcuni dati che hanno accompagnato la Suzuki e la GSX-R in questi 30 anni di storia:

  • Nel 2005 la Casa vince il Titolo Mondiale Superbike con l'australiano Troy Corser in sella ad una GSX-R1000.
  • Il Suzuki Endurance Racing Team (SERT) è il Team con più vittorie in assoluto nel campionato FIM Endurance World Championship con un totale di 14 vittorie tra il 1983 e il 2014 (13 con la GSX-R, 1 con la GS1000)
  • Suzuki è la Casa più vittoriosa nel Campionato Costruttori nell’AMA Superbike. Con Matt Mladin, Wes Cooley, Jamie James e Ben Spies la Casa ha collezionato un totale di 13 Titoli.
  • Nove Titoli Superbike Australiani tra il 1987 e il 2013, con Tony Armstrong (1987), Peter Goddard (1996), Shawn Giles (2000, 2001, 2002), Craig Coxhell (2003), Josh Waters (2009, 2012) e Wayne Maxwell (2013).

 

A proposito di MotoGP, ricordatevi di giocare a FantaMOTOCICLISMO: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara e, a fine stagione, chi di voi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno. Per partecipare cliccate sul pulsante arancione qui sotto:

 

 

Infine, riproponiamo questo video sulla storia della serie Suzuki GSX-R, che risale al 2012, ma è sempre significativo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA