di Michele Perrino
21 September 2013

Suzuki Hayabusa: grande successo per il raduno italiano

Si è tenuto nel Comune di Porcia (Pordenone) l’Hayabusa Italian Meeting 2013, raduno dedicato alla mitica, velocissima Suzuki. Bei giri, buon cibo e Hayabusa da mezza Europa

Suzuki hayabusa: grande successo per il raduno italiano

La terza edizione dell’Hayabusa Italian Meeting è andata in scena da venerdì 13 a domenica 15 settembre nel Comune di Porcia, in provincia di Pordenone. Oltre 60 le Hayabusa presenti (qui trovate una bella gallery) e 6 i paesi rappresentati: oltre agli appassionati italiani, infatti, hanno partecipato fan dalla Germania, dall’Olanda, dalla Svizzera, dalla Slovenia e dall’Isola di Malta.

 

DA PORCIA A CORTINA D’AMPEZZO

Teatro dell’evento è stata Villa Dolfin, edificio settecentesco situato nel Comune di Porcia (Pordenone), ma la carovana, sabato, si è spostata lungo un percorso di 300 km tra le provincie di Belluno e Pordenone, fino ad arrivare a Cortina d’Ampezzo. Il clima di festa si è protratto anche nelle serate di venerdì e sabato, quando, dalle mura di Villa Dolfin, i partecipanti si sono spostati, come ormai da tradizione, in un locale adiacente alla Villa. Durante l’evento hanno potuto inoltre usufruire di un servizio di ristorazione a base di prodotti tipici locali, così che il “viaggio” si protraesse anche alla scoperta di gusti e tradizioni del Friuli-Venezia Giulia. Tra le decine di Hayabusa presenti, di ogni anno e colore, anche la versione Turbo del Team Carbonera Drag Racing, impegnata nel Campionato Europeo Dragster, mentre, tra i partecipanti, presente anche il coordinatore della “Escuderia Hayabusa”, il Club brasiliano che conta il maggior numero di iscritti.

Dopo tre giorni di passione e divertimento, l’appuntamento è per l’Hayabusa Italian Meeting 2014.

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA