Suzuki GSX-S 750, naked stradale dal carattere aggressivo

Suzuki GSX-S 750 2017: un video ci mostra la nuova naked sportiva di Hamamatsu in azione, prima tra le strade della città, poi tra i cordoli di una pista. Nella seconda metà del filmato ci vengono illustrati i punti forti della moto

SI ALLARGA LA FAMIGLIA DELLE NAKED SPORTIVE

Lo stand Suzuki ad Intermot 2016 era ricco di nuovi modelli: alcune delle moto esposte erano delle vere e proprie novità, altre dei modelli che hanno subito solo un piccolo restyling o l’adeguamento alle norme antinquinamento Euro 4. Per conoscere tutte le novità della Casa di Hamamtsu esposte a Colonia cliccate qui.  Tra i nuovi modelli proposti da Suzuki abbiamo visto la nuova GSX-S750, una naked sportiva spinta da un motore quattro cilindri in linea da 749 cc (una rivisitazione di quello utilizzato sulla GSX-R 750 2005) che riprende chiaramente il look tipico delle nude di Hamamatsu, caratterizzato da linee tese e moderne (cliccate qui per le foto). Certo, la "settemmezzo" nuda e aggressiva c'era già nella gamma Suzuki (la GSR), ma la GSX-S750 è un'altra moto, diversa in parecchi settori anche importanti, come il forcellone e i freni, per non parlare del look, che si ispira chiaramente al family feeling delle GSX-S di 1.000 cc.
 
Per conoscere tutti i dettagli della nuova GSX-S750 vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione; ora vi proponiamo un filmato nel quale possiamo ammirare la nuova naked sportiva in azione, prima tra le strade della città, poi tra le curve di una pista. Nella seconda metà del video ci vengono illustrati i punti forti della moto. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA