Suzuki: cresce il fatturato nei primi tre mesi d’esercizio

La casa di Hamamatsu incrementa il proprio fatturato netto nei primi tre mesi della stagione di vendite 2022 grazie al miglioramento del mix/prezzo di vendita, alla crescita dei volumi e all’impatto dei tassi di cambio. Ecco i valori della crescita di Suzuki

1/11

Suzuki V-Strom 1050DE 2023

Nei primi tre mesi utili del 2022, il fatturato netto di Suzuki è cresciuto di 1,7 miliardi di yen (1,7 milioni di euro) (+25,8%) su base annuale (YoY), raggiungendo quota 1.063,4 miliardi di yen (8,2 miliardi di euro), segnando un record in tutti i trimestri. Il fatturato netto sul mercato interno è diminuito su base annuale (YoY), a causa dell'impatto del calo della produzione. Tuttavia, il fatturato netto estero è aumentato di 224,5 miliardi di yen (1,7 miliardi di euro) (+39,2%) su base annuale (YoY), raggiungendo i 797,0 miliardi di yen (6,1 miliardi di euro), grazie in particolare al miglioramento del mix/prezzo di vendita, all'aumento dei prezzi, all'incremento dei volumi, soprattutto in India, e all'impatto dei tassi di cambio.

Il risultato operativo è cresciuto di 20,0 miliardi di yen (153,8 milioni di euro) (+36,8) su base annuale (YoY), raggiungendo i 74,5 miliardi di yen (573,1 milioni di euro), grazie principalmente all'aumento delle vendite che ha compensato l'inncremento dei prezzi delle materie prime. Il risultato dell'attività ordinaria ha registrato una perdita di 21,0 miliardi di yen (161,5 milioni di euro) (- 19,0%) raggiungendo quota 89,8 miliardi di yen (690,8 milioni di euro) su base annuale (YoY), in particolare a causa della diminuzione dei proventi finanziari. L'utile attribuibile ai soci della controllante si è attestato a 58,3 miliardi di yen (448,4 milioni di euro), con un decremento di 26,5 miliardi di yen (203,8 milioni di euro) (-31,2%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, quando è stato registrato l’utile sulla vendita dell'ex stabilimento di Toyokawa.

Risultati operativi divisione Motocicli:

Il fatturato netto è aumentato di 28,8 miliardi di yen (221,5 milioni di euro) (+50,1%) su base annuale (YoY), raggiungendo quota 86,3 miliardi di yen (663,8 milioni di euro), mentre il risultato operativo ha registrato un incremento di 3,9 miliardi di yen (30,0 milioni di euro) (+87,3%) YoY, raggiungendo gli 8,3 miliardi di yen (63,8 milioni di euro), grazie in particolare all'aumento delle vendite all'ingrosso in India e Nord America e all’impatto dei tassi di cambio.

Risultati operativi per regione geografica

In Giappone, sia il fatturato netto che il risultato operativo hanno registrato un aumento, in particolare grazie ai tassi di cambio più favorevoli e alla crescita delle esportazioni. In Asia, sia il fatturato netto che il risultato operativo sono cresciuti, soprattutto grazie al miglioramento del mix/prezzo di vendita, all'aumento dei prezzi e alla crescita dei volumi in India. In altre regioni, sono cresciuti sia il fatturato netto che il risultato operativo principalmente grazie all'aumento dei volumi in Africa. In Europa, il fatturato netto e l'utile operativo sono diminuiti a causa del calo dei volumi dovuto alla carenza di forniture dei prodotti.

PREVISIONI DEI RISULTATI FINANZIARI PER L'INTERO ESERCIZIO 2022

Con l’aumento del rischio di recessione globale, la Società ha ritenuto prematuro fare una stima ragionevole delle previsioni per l'intero anno e non ha modificato le previsioni rispetto a quelle precedenti.La situazione sarà riesaminata in occasione dell’annuncio dei risultati finanziari del secondo trimestre, dopo aver valutato il futuro contesto aziendale e le tendenze del mercato.(Nessuna variazione rispetto alla previsione precedente)Fatturato netto: 3.900 miliardi di yen (30,0 miliardi di euro), in rialzo del 9,3% YoYRisultato operativo: 195 miliardi di yen (1,5 miliardi di euro, in rialzo dell’1,8% YoYRisultato dell'attività ordinaria: 220 miliardi di yen (1,7 miliardi di euro), in calo del 16,3%

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA