di Luca Frigerio - 22 marzo 2015

WSS 2015: fuori Cluzel (MV Agusta), Ratthapark Wilairot re di Thailandia!

Il pilota thailandese della Honda approfitta del guasto alla F3 del francese, in testa fino a 4 giri dalla fine, e vince di fronte al suo pubblico la prima gara della carriera. Sofuoglu riesce a conquistare la 2° posizione per soli 32 millesimi da Jacobsen. Bene gli italiani: quattro nella top 13, peccato solo per la caduta di Zanetti

Wss 2015: fuori cluzel (mv agusta), ratthapark wilairot re di thailandia!

Partenza: Smith parte molto bene e salta in seconda piazza, Sofuoglu riesce a girare in testa.

Giro 1/17: Cluzel prova a riprendersi la seconda posizione, ma Smith ribatte e lo tiene dietro. Cade Fabio Menghi. Sofuoglu ha girato in 1’40”236.

Giro 2/17: Cluzel sfrutta la scia sul dritto e sorpassa Smith. Anche Jacobsen si porta davanti alla Honda di Smith. Anche Wilairot è in bagarre con Smith. I primi tre stanno allungando. Giro veloce di Cluzel: 1’38”421.

Giro 3/17: Cluzel è incollato al codino della Kawasaki di Sofuoglu. Il francese ci prova ma Sofuoglu si difende con una staccata profonda. Zanetti è in settima posizione. Il trio di testa ha un secondo di vantaggio sugli inseguitori. Velocissimo Wilairot: 1’37”981.

Giro 4/17: Cluzel conquista la prima posizione. Wilairot si sta avvicinando al trio di testa. Wilairot commette un piccolo errorino che gli fa perdere qualche metro.

Giro 5/17: Jacobsen sorpassa Sofuoglu. Il turco non ci sta e all’ultima curva si riporta in seconda posizione.

Giro 6/17: Sofuoglu sbaglia e perde posizioni: davanti a lui Jacobsen, Wilairot e Smith. Wilairot, carichissimo, è 2° e punta Cluzel. Sofuoglu salta in quarta posizione.

Giro 7/17: Smith sfrutta la scia, ma alla staccata Sofuoglu stacca sempre forte. Zanetti, 6°, ha un ritarso di 1,4 secondi da Smith. Riccardo Russo ritirato.

Giro 8/17: Bella lotta tra Sofuoglu e Smith, che rischiano anche il contatto. Cade sull’erba sintetica Lorenzo Zanetti: il pilota è okay, ma la moto è rimasta in pista. Sfilato il gruppo, Lorenzo è riuscito a rialzarla e torglierla da lì in mezzo.

Giro 9/17: Cluzel ha un vantaggio di 5 decimi da Wilairot. Caduta di Kyle Smith, il rider è ok. Cluzel è il pilota più veloce in pista: 1’38”2.

Giro 10-11/17: Wilairot a mezzo secondo non demorde.

Giro 12/17: Cluzel guadagna altri 2 decimi su Wilairot. Cluzel abbassa il miglior giro della gara: 1’37”887

Giro 13-14/17: Wilairot si trova a 1,1 secondi dalla leadership. Problemi tecnici per Cluzel, Wilairot in testa.

Giro 15/17: Cluzel rientra ai box e si ritira. Wilairot è al comando con 1 secondo di vantaggio su Jacobsen.

Giro 16/17: Jacobsen sta spingendo, ma Wilairot non molla. Sofuoglu è in terza posizione.

ULTIMO GIRO: Jacobsen molla e si trova 1,6 secondi. Wilairot si guarda dietro e continua a gestire la gara. Sofuoglu può attaccare Jacobsen. Wilairot vince la gara, Sofuoglu riesce a sorpassare Jacobsen all’ultima curva e in voltata è 2° davanti a Jacobsen.

 

Dopo lo show a Phillip Island, anche in Thailandia la Supersport non delude. Fino al 14° giro, la gara sembrava nelle mani della MV Agusta di Cluzel, ma poi il francese è stato tradito da un problema tecnico e ha consegnato la vittoria nella mani di Ratthapark Wilairot, che trionfa davanti al pubblico di casa. Ora il rider thailandese, alla prima vittoria in carriera in un mondiale (e dopo aver rischiato la vita in un incidente stradale) è anche in testa nella classifica generale. Kenan Sofuoglu arriva 2° per soli 32 millesimi da Jacobsen. Quarta posizione per Mahias, seguito da Ratthapong Wilairot, fratello del vincitore. Ancora tanti italiani nella top 15: 6° Rolfo, 7° Faccani, 9° Baldolini e 13° Gamarino.

La giornata di gare non è ancora finita: alle 10,30 partirà Gara2 della Superbike (cliccate qui per gli orari TV e le repliche delle gare).

 

Mondiale supersport 2015, thailandia – classifica gara

Pos

Pilota

Moto

Distacco

Miglior giro

1

WILAIROT Ratthapark

Honda CBR600RR

 

1'37.981

2

SOFUOGLU Kenan

Kawasaki ZX-6R

+1.828

1'38.285

3

JACOBSEN Patrick

Kawasaki ZX-6R

+1.860

1'38.190

4

MAHIAS Lucas

Kawasaki ZX-6R

+8.664

1'38.462

5

WILAIROT Ratthapong

Honda CBR600RR

+12.110

1'38.844

6

ROLFO Roberto

Honda CBR600RR

+13.599

1'38.718

7

FACCANI Marco

Kawasaki ZX-6R

+14.025

1'38.764

8

CARDENAS Martin

Honda CBR600RR

+14.857

1'38.905

9

BALDOLINI Alex

MV Agusta F3 675

+21.690

1'38.934

10

REA Gino

Honda CBR600RR

+30.238

1'38.485

11

KRAISART Decha

Yamaha YZF R6

+30.639

1'40.021

12

WAHR Kevin

Honda CBR600RR

+36.167

1'40.083

13

GAMARINO Christian

Kawasaki ZX-6R

+36.337

1'39.545

14

SCOTT Glenn

Honda CBR600RR

+36.670

1'40.205

15

SCHMITTER Dominic

Kawasaki ZX-6R

+37.587

1'39.767

16

WAROKORN Thitipong

Honda CBR600RR

+38.746

1'40.193

 

Mondiale supersport 2015 – classifica generale

Pos

Pilota

Moto

Punti

1.

R. WILAIROT

HONDA

36

2.

K. SOFUOGLU

KAWASAKI

30

3.

J. CLUZEL

MV AGUSTA

25

4.

P. JACOBSEN

KAWASAKI

22

5.

G. REA

HONDA

22

6.

L. ZANETTI

MV AGUSTA

20

7.

R. ROLFO

HONDA

18

8.

A. BALDOLINI

MV AGUSTA

16

9.

L. MAHIAS

KAWASAKI

13

10.

K. SMITH

HONDA

13

11.

M. FACCANI

KAWASAKI

13

12.

R. WILAIROT

HONDA

11

13.

M. CARDENAS

HONDA

8

14.

D. SCHMITTER

KAWASAKI

8

15.

C. GAMARINO

KAWASAKI

8

20.

F. MENGHI

YAMAHA

1

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA