di Beppe Cucco - 02 maggio 2018

WSBK: tre gare a weekend dal 2019?

Dorna sta valutando il fatto di far disputare alla Superbike tre gare ogni weekend, a partire dal prossimo anno. Gara 1 al sabato, Gara 2 e Gara 3 alla domenica; oppure potrebbe essere introdotta la formula della gare "sprint"
1/6 WSBK 2018, Assen: Alex Lowes
Nel 2016 anno erano state divise le gare tra il sabato e la domenica, nel 2017 introdotta la "griglia di partenza inversa" in Gara 2 e quest'anno le "penalità" per i team vincenti. Per il 2019 Dorna sta pensando di introdurre nel Campionato del Mondo Superbike… Gara 3! Questo è quanto dichiarato da Daniel Carriera, direttore esecutivo del Campionato del Mondo Superbike, intervistato dai tedeschi di speedweek.com.

Queste le parole di Carriera: "per il futuro pensiamo a diversi formati. Parliamo con tutti i nostri partner e prestiamo attenzione a ciò che le emittenti televisive e i promotori delle corse desiderano. C'è molto sul tavolo. Possiamo continuare con lo stesso formato, possiamo fare tre gare, possiamo fare una gara sprint di sabato e la distanza normale di domenica. Per valutare al meglio inizieremo anche un sondaggio tra i fan. Quando avremo tutti i dati, decideremo. Ci rendiamo conto che non riusciremo ad accontentare tutti, ma proveremo a prendere la decisione migliore. Siamo felici di come stanno andando le cose ora, ma per evolvere il Campionato del Mondo Superbike, dobbiamo cambiare le cose e portare qualcosa di nuovo ogni anno. Siamo felici di avere una gara al sabato, ma i tifosi non sono contenti del pacchetto offerto la domenica, per questo stiamo valutando la possibilità di avere una gara al sabato e due alla domenica. Ma con due gare di domenica avremo bisogno di più copertura dalle TV, dovremo trovare un accordo anche con loro. Nel 2016 avevamo cambiato il format proprio perché non sempre le TV risucivano a garantirci la copertura di entrambe le gare la domenica. Quel che è certo è che nel momento in cui scegliessimo di disputare tre gare, sarà così per tutto il Campionato".

A dire il vero già quest'anno si sarebbe dovuta sperimentare la formula delle tre gare nei round di Donington e Portimão. La prova però non si farà, o perlomeno non si farà in Inghilterra (in programma a fine maggio) in quanto i team, contrari all'iniziativa, hanno chiesto di correre in con la formula classica (Gara 1 al sabato e Gara 2 domenica). Tutto tace ancora riguardo al GP del Portogallo, in programma a metà settembre.
1/24 WorldSBK 2017, Portimão: Alex Lowes con la Yamaha R1
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli