21 May 2012

Superbike: dopo Monza, Infront ripara

La gestione delle gare del Mondiale SBK 2012 a Monza ha lasciato l’amaro in bocca a molti, soprattutto a chi ha pagato il biglietto e ha visto uno spettacolo a metà. Ora la Infront propone una sorta di risarcimento

Superbike: dopo monza, infront ripara

 

Quello che è successo il 6 maggio scorso nelle gare del round monzese del Mondiale SBK 2012 lo sapete tutti (ma per un piccolo ripasso di quanto è successo cliccate qui: Monza 2012 Gara 1, Gara 2, dichiarazioni e opinioni 1, dichiarazioni e opinioni 2). La questione potrebbe essere ormai considerata… acqua passata, invece dobbiamo tornarci sopra, perché c’è un ultimo risvolto: Infront Motor Sports, in accordo con l’Autodromo Nazionale di Monza, prevede una sorta di risarcimento per quanti ritengano di essere stati danneggiati dalla gestione delle gare della SBK. Nel round dell’anno prossimo, presentando il biglietto 2012, si avrà diritto ad accedere gratuitamente al paddock nella giornata di domenica.

Ecco il comunicato ufficiale

Infront Motor Sports desidera comunicare quanto segue in relazione alla gara del Campionato Mondiale Eni Superbike che si è svolta all’Autodromo Nazionale di Monza nel weekend dal 4 al 6 Maggio scorso.

Nonostante tutti i tentativi per procedere al normale svolgimento delle attività sportive della domenica, purtroppo è stato necessario modificare il programma a causa delle avverse condizioni meteorologiche abbattutesi sul circuito monzese. Per Infront Motor Sports la sicurezza dei piloti è sempre la priorità numero uno quando viene organizzato un evento sportivo motoristico.

Ci preme d’altra parte sottolineare che, nel complesso, l’intrattenimento offerto nel corso del weekend è stato comunque di grande livello. Gli eventi collaterali organizzati per celebrare i 25 anni del Campionato hanno compreso un museo con l’esposizione delle moto storiche più titolate in Superbike, la presenza di grandi piloti del passato tra cui spiccavano Carl Fogarty, Troy Bayliss, Troy Corser, Doug Polen e Fred Merkel, il Superbike Village con le sue attrazioni e tante altre iniziative.

Inoltre si sono svolte regolarmente le prove di venerdì e sabato, la Superpole, le gare Supersport, Superstock 1000 e Superstock 600 e gara 2 Superbike, anche se è stata interrotta dopo otto giri, ha comunque offerto uno spettacolo molto emozionante.

In ogni caso, per venire incontro a tutti gli appassionati, Infront Motor Sports in accordo con l’Autodromo Nazionale di Monza ha deciso di permettere l’entrata gratuita al Paddock per la giornata di domenica dell’evento di Monza 2013 a tutti coloro che presenteranno il tagliando valido per la domenica o l’abbonamento della gara Superbike 2012.

Con questa decisione speriamo di fare cosa gradita a tutti gli appassionati che il prossimo anno potranno accedere gratuitamente al “cuore” del Campionato Superbike con la possibilità di incontrare dal vivo tutti i loro campioni”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA