di Beppe Cucco
- 12 October 2020

Locatelli in SBK con il Team Yamaha

Andrea Locatelli, Campione del Mondo SuperSport 2020, il prossimo anno farà il “salto di classe” e prenderà parte al Campionato del Mondo Superbike 2021 con il Team Pata Yamaha. Al suo fianco ci sarà Toprak Razgatlıoğlu

1/18

Yamaha annuncia che il campione del mondo FIM Supersport 2020 Andrea Locatelli si unirà a Toprak Razgatlıoğlu nel team ufficiale Pata Yamaha WorldSBK per il Campionato mondiale FIM Superbike 2021. Garrett Gerloff rimarrà, invece, al GRT Yamaha WorldSBK Junior Team, dove sarà raggiunto dal giapponese Kohta Nozane.

Quest’anno Locatelli ha avuto uu esordio spettacolare in WorldSSP dove, con l'Evan Bros Yamaha WorldSSP Supported Team, ha conquistato 11 vittorie che gli sono valse il titolo di Campione del Mondo. Titolo che il pilota italiano ha conquistato con due round di anticipo sulla fine del Campionato. Prima del successo di quest'anno, il 23enne bergamasco arrivava da sei anni di esperienza nei Gran Premi, nei quali aveva conquistato un paio di podi nel campionato Moto3 2016 (secondo in Germania e Australia). Al suo debutto in Supersport quest’anno Locatelli ha ottenuto subito la vittoria nelle due gare di Phillip Island e ha continuato a fare scalpore anche dopo la ripresa della stagione dalla pausa imposta dal Coronavirus, vincendo le successive otto gare di fila. A Magny-Cours ha infranto un altro record, questa volta per il maggior numero di punti segnati in una sola stagione: al momento è a quota 288 (ma mancano ancora le due gare finali dell’Estoril).

Questo il commento di Andrea Locatelli sul suo passaggio al Pata Yamaha WorldSBK Official Team: "Sono molto orgoglioso e grato di iniziare questa nuova avventura con Yamaha, è un passo importante per me dopo un ottimo primo anno nel paddock WorldSBK. Grazie a Eric de Seynes, Presidente di Yamaha Europa, al Road Racing Manager Andrea Dosoli e al Pata Team Principal Paul Denning per aver creduto in me. Sono molto entusiasta di iniziare a lavorare con il nuovo team e il mio nuovo capotecnico Andrew Pitt, è un due volte campione del mondo e ha fatto un ottimo lavoro con Pata Yamaha. Non vedo l'ora di iniziare i test, sarà la prima volta che guido la Yamaha R1. Non vedo l'ora di iniziare i miei preparativi per la stagione 2021".

1/17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli