Stunt latino: video cartolina di Rok Bagoros dal Sudamerica

Dopo l’infortunio - patito giusto un anno fa - che lo ha tenuto vari mesi lontano dalla sua amata KTM 200 Duke, lo stunt rider sloveno è tornato in piena attività. In giro per il mondo a fare tricks, Rok non ci fa mai mancare i suoi video spettacolari. Ecco l’ultimo

Stunt latino: video cartolina di rok bagoros dal sudamerica

Lo ammettiamo: Rok Bagoros ci è particolarmente simpatico. Sarà perché l’abbiamo conosciuto di persona e lo abbiamo trovato un ragazzo tanto fuori di testa in moto e col pubblico, quanto riservato e… composto quando non ha il casco in testa. Sarà perché non si atteggia a superuomo o perché non è supertamarrissimo come certi suoi colleghi; sarà perché usa una moto piccola (la KTM 200 Duke, non certo straripante per potenza, nonostante il bel risultato durante il nostro lancio al banco), sarà perché professa senza vergogna la sua stima incondizionata e la sua gratitudine al maestro Chris Pfeiffer… Insomma, quando si è fatto male un anno fa ci è proprio dispiaciuto. Ma il biondino è più duro di quanto non si pensi a guardarlo e in sei mesi è tornato in azione (e lo ha documentato in un appassionante video racconto, da vero show man quale è, super attivo sui social).

 

E che azione: la sua vita è un costante viaggio intorno al Mondo per fare spettacoli a suon di tricks, wheelies, stoppies, e intanto trova pure il tempo di fare il testimonial per le novità KTM pensate per i più giovani, come la RC 125. Le sue acrobazie sono particolarmente apprezzate in Sudamerica, dove Rok si reca un paio di volte all’anno. Dopo il video del gennaio 2013 (lo trovate qui), ecco l’ultimo filmato che racconta l’accoglienza riservata allo sloveno dai fan di Costa Rica, Messico e Colombia (non perdetevi la gallery, però, con foto scattate anche in Europa).

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA