13 April 2014

STK 1000 2014 Aragon: la Ducati vince con Mercado, 2° Savadori

Gara conclusiva delle derivate di serie ad Aragon, dominata completamente dall'argentino Leandro Mercado. Seconda posizione per la Kawasaki di Savadori, mentre a sorpresa in terza posizione troviamo la Honda di Kyle Smith

Stk 1000 2014 aragon: la ducati vince con mercado, 2° savadori

Partenza: Caduta immediata per Ayer per contatto durante il warm up lap, parte molto bene Mercado con alle calcagna Jezek

Giro 1/13: Primo giro incredibile con tante cadute e altrettanti sorpassi, comanda Mercado su Jezek e Massei

Giro 2/13: Gran tentativo di Massei di passare Jezek alla fine del rettilineo, con la moto del pilota del Barni Racing che si muove davvero tanto. Lotta in tutti i punti del tracciato, con Savadori che combatte contro i piloti Ducati

Giro 3/13: Ed è proprio Savadori che riesce a sorpassare sia Massei che Jezek e a portarsi in seconda posizione alla caccia del codone dell'argentino Mercado. Ottimo l'inizio di gara di Smith, che con la CBR 1000 RR si dimostra estremamente combattivo.

Giro 4/13: Caduta per Fabio Massei! Il pilota Ducati stava facendo una grandissima gara subito a ridosso del podio. Smith riesce a sorpassare Jezek e a portare la sua Honda sul podio.

Giro 5/13: Sono tre i secondi che dividono Mercado da Savadori, che però recupera qualche decimo nell'ultimo giro. Problemi per la Ducati di Jezek, che è costretto al ritiro, Bergman entra in quarta posizione.

Giro 6/13: Dietro le prime quattro posizioni la bagarre è infervorata. Lussiana comanda un gruppetto di piloti davvero scatenati, si riconferma una moto da stock la Kawasaki, con 6 ZX-10R nelle prime dieci posizioni.

Giro 7/13: Aumenta a quasi quattro secondi il distacco tra Mercado e Savadori, con il pilota argentino che dimostra un dominio sulla gara veramente impressionante. Distacchi nell'ordine dei 3 secondi tra i primi tre piloti, la situazione sembra abbastanza definita.

Giro 8/13: Tanta è la tranquillità dei primi tre, tanta è la battaglia dalla quinta posizione in poi. Lussiana, Grotzkyj, D'Annunzio e poco più lontano MC Fadden stanno facendo una gara veramente spettacolare, con sorpassi portati al limite estremo e piccoli contatti.

Giro 9/13: Inizia a muoversi la Panigale di Mercado, ma quattro secondi e otto decimi sono un vantaggio più che sufficente per non aver bisogno di spingere in modo esagerato. Smith si trova a otto secondi dal pilota Barni, mentre Lussiana ha messo un secondo tra se e D'Annunzio.

Giro 10/13: Dominio incontrastato di Mercado, con distacchi pesanti sia tra lui e Savadori e tra l'italiano e Smith. Sono addirittura 15 i secondi che dividono Mercado da Bergman, e in dieci giri si può dire che sia un distacco di calibro. Ottimo lavoro quello di Kyle Smith su Honda.

Giro 11/13: Distanze importanti per tutti i piloti nelle prime dieci posizioni, con uniche bagarre quelle di Lussiana con D'Annunzio e di Lanusse con Valk e Muresan.

Giro 12/13: D'Annunzio non ha alcuna intenzione di mollare la possibilità di entrare nella Top 5, e ad un giro dal termine il distacco è tale che ci si attende qualche staccatona durante il final lap.

Giro 13/13: Vittoria con dominio per Leandro Mercado, seguito da Savadori, Smith, Bergman e da Federico D'Annunzio, che beffa Lussiana sul chiudere.

 

Incredibilmente la Stock 1000 si è dimostrata la gara con meno "mordente" del weekend. Complici i guasti e le cadute di alcuni top rider della classe (tra cui ovviamente Jezek e Massei), i distacchi tra i primi sono molto pesanti e la bagarre ha leggermente latitato. Questo ovviamente solo per le prime posizioni, mentre dalla quinta posizione in giù non c'è stato un attimo di respiro. Ottimo lavoro quello di Savadori in seconda posizione e quello di Smith che porta la Honda sul podio, da cui era assente da lungo tempo. Ottima prova anche quella di Federico D'Annunzio, che con la sua BMW la spunta su Lussiana proprio all'ultimo giro.

 

Superstock 1000 2014, Aragon: Classifica Gara

 

Pos

Pilota

Moto

Distacco

1

L. MERCADO

Ducati 1199 Panigale R

 

2

L. SAVADORI

Kawasaki ZX-10R

5.218

3

K. SMITH

Honda CBR1000RR

8.818

4

C. BERGMAN

Kawasaki ZX-10R

17.974

5

F. D’ANNUNZIO

BMW S1000 RR

23.182

6

M. LUSSIANA

Kawasaki ZX-10R

23.714

7

S. GROTZKYJ G.

Kawasaki ZX-10R

25.882

8

D. MCFADDEN

Kawasaki ZX-10R

28.777

9

K. VALK

Kawasaki ZX-10R

30.259

10

R. LANUSSE

Kawasaki ZX-10R

30.790

11

J. DAY

Honda CBR1000RR

35.064

12

R. CASTELLARIN

BMW S1000 RR HP4

37.456

13

R. PAGAUD

Kawasaki ZX-10R

38.300

14

S. SUCHET

Kawasaki ZX-10R

40.403

15

A. SCHACHT

Ducati 1199 Panigale R

43.670

20

R. CECCHINI

BMW S1000 RR

2 Laps

 

COPPA FIM STK 1000 2014: CLASSIFICA GENERALE

POS

PILOTA

MOTO

PT

1.

L. MERCADO

DUCATI

25

2.

L. SAVADORI

KAWASAKI

20

3.

K. SMITH

HONDA

16

4.

C. BERGMAN

KAWASAKI

13

5.

F. D'ANNUNZIO

BMW

11

6.

M. LUSSIANA

KAWASAKI

10

7.

S. GROTZKYJ G.

KAWASAKI

9

8.

D. MCFADDEN

KAWASAKI

8

9.

K. VALK

KAWASAKI

7

10.

R. LANUSSE

KAWASAKI

6

11.

J. DAY

HONDA

5

12.

R. CASTELLARIN

BMW

4

13.

R. PAGAUD

KAWASAKI

3

14.

S. SUCHET

KAWASAKI

2

15.

A. SCHACHT

DUCATI

1

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA