Stelvio 2011, motoraduno: il ritorno è stato un successo con 6.663 iscritti

Nel fine settimana del del 2 e del 3 luglio si è svolto, a Sondalo (Sondrio), in Valtellina, il Motoraduno dello Stelvio, dopo due anni di assenza. Si sono iscritti 6.663 motociclisti e sono intervenute 15.000 persone.

Stelvio 2011, motoraduno: il ritorno è stato un successo con 6.663 iscritti

 

Sondalo (SONDRIO)–Lo scorso fine settimana del 2 e del 3 luglio è ritornato lo “Stelvio”, uno dei più popolari motoraduni italiani. Lo ha fatto in grande stile, grazie all’organizzazione curata dal Motoclub Stelvio International. È stato un successo, ma era già annunciato che lo sarebbe stato, dopo le agitazioni che aveva causato la sospensione nei due scorsi anni, quando non si fece, e le conseguenti minacce della messa in piedi dall’oggi al domani di un motoraduno identico, anche se non ufficiale, per la serie “Andiamo tutti allo Stelvio, ci troviamo lì e ce lo facciamo per gli affari nostri”. Un eco che aveva allertato le autorità di polizia, preoccupate del grande seguito avuto dalla proposta “indipendentista” sia su Facebook, sia fra i passaparola dei motociclisti locali.

 

La manifestazione è andata bene ed il presidente del MC Stelvio International Marco Muscetti ha espresso la sua soddisfazione: “Non sono i numeri quelli che più ci interessano, ma il fatto che il Motoraduno Internazionale dello Stelvio sia tornato, sia stato apprezzato, abbia offerto stimoli e proposte nuove; ma che, soprattutto, sia tornato là dove è nato, a Sondalo. Ci siamo dati da fare in tanti per riportarlo a casa e ci siamo riusciti, nel migliore dei modi”.

Il dato diffuso dagli organizzatori è di 6.663 iscritti, per un evento che era alla sue 35esima edizione ufficiale, ma, in Valtellina, ha più di quarant’anni di storia. Oltre agli iscritti, però, erano presenti anche molti visitatori, che nell’area del campo sportivo di Sondalo hanno assistito ai concerti, ai momenti di spettacolo, e hanno visitato gli stand dedicati ai prodotti tipici valtellinesi. Quest'anno oltre che nell'area riservata al motoraduno sono stati allestiti stand di artigianato e enogastronomici anche nel centro si Sondalo. La stampa locale parla di 15.000 persone intervenute.

Ha aggiunto Muscetti: “Dopo due anni di assenza sono elementi e numeri che ci rendono pienamente soddisfatti. Non era il nostro obiettivo quello fare il record di partecipanti, ma di riportare nella sua sede storica e naturale uno degli eventi più prestigiosi per tutta la valle. L'entusiasmo del paese, con quasi 200 volontari impegnati direttamente, quello dei partecipanti che hanno ritrovato il loro motoraduno sono il segno concreto di un successo”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA