SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Spies (Suzuki) vince il quarto titolo AMA. Segna 28 vittorie nella SBK. Batte i record di Mladin e Duhamel

Il ventiquattrenne americano Ben Spies, wild card che ha sostituito Loris Capirossi sulla GSV-R nella MotoGP, ha vinto il titolo 2008 dell’AMA Superbike, il combattutissimo campionato americano delle derivate di serie, in sella alla Suzuki del team ufficiale Rockstar Makita. Spies lo ha conteso con il suo compagno di squadra Mat Mladin, veterano e plurivincitore del campionato in passato.

Spies (suzuki) vince il quarto titolo ama. segna 28 vittorie nella sbk. batte i record di mladin e duhamel


MILANO 9 settembre 2008 – La stagione dell’AMA Superbike, il campionato americano delle derivate di serie, si è conclusa con il titolo assegnato a Ben Spies, pilota del team Rockstar Makita Suzuki. Spies ha dovuto combattere a lungo con il compagno di squadra Mat Mladin in tutte le gare dell’AMA 2008, per ottenere vittorie e recuperare punti utili a guidare il campionato. Nell’ultimo week end di gara Ben è stato protagonista di un numero spettacolare durante la corsa disputata sul circuito Road Atlanta. Quando il compagno di squadra Mladin stava già assaporando il gusto della vittoria, il ventiquattrenne di Memphis ha cominciato a farsi strada a gomitate dalle retrovie, sino ad arrivare alla pari con il veterano al diciannovesimo giro. Dopo l’ultimo passaggio dal via Mladin stava per raggiungere il traguardo, si è girato e ha buttato l’occhio sul numero uno di Ben Spies. Tutti e due in quell’istante hanno aperto il gas e si sono trovati ad impennare, poi ad imbarcare, mentre scollinavano. Spies ha sorpassato Mladin e ha preso il controllo della situazione, raggiungendo il traguardo con un vantaggio di 7”107. La vittoria sul circuito da 4 km e 12 curve nella città di Braselton, in Georgia (U.S.A.), è stata la decima stagionale del texano. Nel campionato giunto al termine Spies ha anche segnato sette vittorie consecutive, battendo il record di sei condiviso da Mat Mladin e dal pilota della Honda Miguel Duhamel. Negli otto anni di carriera da professionista AMA, Spies è quattro volte campione della classe Superbike, in cui ha conquistato 28 vittorie, su un totale di 45 ottenute nel campionato delle derivate di serie americano. Per questo potrebbe pensare ad un salto di categoria nel Mondiale Superbike. Nella storia già Troy Corser fece questo passaggio, dopo aver vinto il Campionato AMA Superbike nel 1994. intanto per Spies corrono anche voci di un possibile ingaggio nella MotoGP, dove è già stato wild card della Suzuki.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA