Speciale Motor Bike Expo Verona 2011: abbigliamento, nuovi marchi

Ecco alcune novità nell’abbigliamento per motociclisti viste al Motor Bike Expo 2011: dalla realizzazione su misura top di gamma ai capi pensati per i giovani, con alta qualità e prezzo contenuto.

VIRCOS TUTE RACING

Vircos Tute racing: sicurezza su misura

 

La Vircos di Aldo de Agnoi è un’impresa tutta italiana, con sede a Sandrigo, in provincia di Vicenza, specializzata nella realizzazione di tute su misura. L’azienda progetta e disegna internamente tutti i suoi capi, sfruttando le sue più recenti tecnologie di produzione. Ci siamo fatti spiegare meglio come funziona il processo produttivo di una tuta racing, completamente personalizzata, sia nelle misure, sia nelle colorazioni. Ovviamente tutto comincia nel capire le esigenze del cliente per tradurle in un prodotto che più si confaccia all’uso che l’utente vuole farne. Al centro del progetto, si trovano quindi il pilota e le misure del suo corpo. È la signorina Laura che si occupa di tutto. La prima mossa è mettersi in…mutande, la gentilissima Laura misura quanto si è alti e poi “quota” spalle, braccia, gambe e girovita. Individuata la taglia base vi fa indossare una tuta standard e, partendo da quella, trasferisce le vostre misure sul nuovo progetto per modificarlo adeguatamente, in modo tale da rispettare alla perfezione corporatura e postura del pilota, proprio come farebbe un sarto per realizzare di un vestito. La parte più divertente è la scelta dei colori e del posizionamento dei marchi degli eventuali sponsor. Tutti i dati sono poi inseriti nel software vettoriale del computer ed il progetto definitivo è trasferito al laboratorio in cui la tuta prende forma. Le materie prime utilizzate sono di altissima qualità e provengono da fornitori italiani, come la Zeta Pelli di Bassano del Grappa e la Betac di Noventa Padovana, mentre per il tessuto in Kevlar, il Keprotec, quello di maggior qualità fra i tessuti oggi disponibile, proviene dalla svizzera Schoeller. Una tuta realizzata su misura dalla Vircos 1.160 euro realizzata in pelle bovina pieno fiore, e 200 euro in più in pelle di canguro. Per averla occorrono venti giorni dal momento dell’ordine, ma in caso di urgenza bastano 3 giorni.

DERO

Dero: idee giovani, qualità a prezzi accessibili

 

La Dero nasce dalla sfrenata passione per il motociclismo di Andrea Dario De Rosa, studente dell’università Luigi Bocconi di Milano. Il suo desiderio era di poter indossare dell’abbigliamento motociclistico che offrisse elevata protezione, ma l’essere studente non glielo permetteva a causa del prezzo molto alto di questi prodotti. Da qui l’obiettivo che intendeva conseguire con la sua azienda: poter offrire elevati standard di sicurezza progettando e sviluppando i propri capi secondo le normative europee, ma commercializzandoli ad un prezzo accessibile a tutti. Per questo motivo la Dero cavalca il cavallo di battaglia dell’e-commerce e vende i suoi prodotti principalmente online attraverso il sito internet www.derostore.com. L’azienda partecipa anche a numerose Fiere del settore motociclistico: in queste occasioni è possibile acquistare l’abbigliamento allo stand di Dero.

 

Caratteristiche generali dell’abbigliamento motociclistico DERO sono:

- design moderno, tecnico, aggressivo, sportivo e italiano;

- tutti i capi sono progettati seguendo la distinzione in zone. Inoltre tutte le pelli utilizzate sono testate meccanicamente e chimicamente, secondo le direttive europee;

- pelle bovina di alta qualità ad alta resistenza abrasiva di spessori compresi fra 1.1 e 1.3 mm;

- doppio strato di pelle nelle zone 1 e 2, cioè gomiti, spalle, anche e ginocchia;

- cuciture di sicurezza quadruple;

- protezioni made in Italy, omologata EN-1621 e certificate dalla BETAC;

- predisposizione per paraschiena interno

- cerniere zip della YKK

- comfort e sicurezza offerti dalla pelle elasticizzata e dai doppi strati di Kevlar elastico.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA