Statistiche web
30 April 2009

Special: possedere la “possesso” grazie a Wayne Ransom

Si chiama Ownership, come possesso in inglese. Così il preparatore americano Wayne Ransom ha battezzato la sua esclusiva custom special, realizzata con materiali di pregio e dedicata a pochi fortunati, considerato che il numero di esemplari in circolazione sarà limitatissimo. Il telaio è in tubi di acciaio al Cromo-Molibdeno piegati e saldati uno per uno; il forcellone è monobraccio.

Special: possedere la “possesso” grazie a wayne ransom



Milano 30 aprile 2009
- Il preparatore americano Wayne Ransom, in una nota pubblicata sulla homepage del suo sito internet (www.ransombikes.com), mette in chiaro che questa special, battezzata Ownership (possesso, in inglese) e prodotta praticamente su commissione, non è per tutti: “Per assicurare che solo una selezionata e ristretta elìte abbia l’opportunità di possederne uno, sono prodotti solamente 2 o 3 esemplari all’anno”. Lapidaria. Aggiungiamo che nessun esemplare sarà uguale all'altro, perché un’altra promessa della Ransom Motorcycles è la completa personalizzazione di ciascuna concept. Infatti il lavoro di realizzazione non inizia prima di conoscere l’ergonomia e lo stile di guida preferiti dal proprietario. Per la sua costruzione sono utilizzati solo materiali pregiati. Il telaio è in tubi di acciaio al Cromo-Molibdeno piegati e saldati uno per uno; medesima tecnica e materiale per il forcellone monobraccio, che ospita un generoso pneumatico da 300 mm. Il motore è il quattro cilindri della Suzuki GSX-R 1000. La Ownership è garantita a vita sui materiali e sui difetti di fabbricazione. D’altronde, per una moto ispirata direttamente da Dio (così afferma Wayne Ransom), non ci si può aspettare niente di meno...
© RIPRODUZIONE RISERVATA