Moto3 e Moto2 2018: presentato lo Sky Racing Team VR46

Lo Sky Racing Team VR 46 ha svelato le proprie carte per la stagione 2018: in Moto3, con la KTM, correranno Nicolò Bulega e Dennis Foggia. In Moto2, sulla Kalex, ci saranno Francesco Bagnaia e Luca Marini. Le parole di Valentino Rossi
1/10 Sky Racing Team VR46 2018: sulle KTM Moto3 Bulega e Foggia, sulle Kalex Moto2 Bagnaia e Marini

Sky Racing Team VR46 2018: le moto e i piloti

Lo Sky Racing Team VR46 ha svelato a Milano la squadra 2018. Il Team, nato nel 2014 per volere di Valentino Rossi, ha avuto sin dall’esordio l’obiettivo di far crescere i giovani talenti italiani. Non ci sono grandi novità a livello di livree, ma nuovi “tasselli” e grandi ambizioni per la squadra del Dottore: riconfermati Bulega (Moto3) e Bagnaia (Moto2), arrivano Dennis Foggia (Moto3) e Luca Marini (Moto2) (qui tutti i piloti del Motomondiale 2018).

Moto3

Nicolò Bulega viene da un finale di stagione difficile, dopo l’infortunio rimediato a Valencia (frattura al collo dell’astragalo destro). Il pilota, Campione del Mondo Junior Moto3 2015, è determinato a tornare in sella per verificare le proprie condizioni. Al suo fianco ci sarà l’esordiente Dennis Foggia, Campione CEV Moto3 in carica con lo Sky VR46 Junior Team, nonché il più giovane pilota tricolore a scendere in pista nel Campionato: classe 2001, ha appena compiuto 17 anni.

Moto2

Nella categoria intermedia del Motomondiale, lo Sky Racing Team VR46 conferma Pecco Bagnaia, Rookie of the Year nel 2017. Al suo fianco ci sarà Luca Marini, alla sua terza stagione in Moto2 dopo 2 anni col Racing Team Forward. Un “pacchetto” rodato e certamente valido, impreziosito ulteriormente da un particolare tecnico: l’arrivo delle nuove sospensioni Öhlins.

Rossi: “Mi raccomando… a tutto gas e in bocca al lupo!”

Il pilota di Tavullia, anche se non presente in studio, non poteva mancare dalla scena ed è “apparso” in un messaggio video. “Ciao ragazzi, mi dispiace non essere lì con voi oggi per la presentazione, però volevo fare un grandissimo in bocca al lupo a tutti: ai piloti, al Team e a tutte le persone che lavorano a questo progetto. Mi raccomando... a tutto gas!”.

Non manca molto al via del Motomondiale: la "prima" il prossimo 18 marzo, in Qatar. Per conoscere tutti gli appuntamenti della stagione potete dare un'occhiata al calendario 2018.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA