Shineray V1200, il motore “cinese” sviluppato in Italia

In questi ultimi anni ci stiamo abituando a vedere motori anche di grossa cilindrata prodotti ed equipaggiati su moto che arrivano dall’oriente. Il caso della cinese Shineray è però particolare e insolito, vediamo perchè

1/4

Shineray motore V1200

Per prima cosa diciamo subito che questo propulsore è destinato anche al mercato cinese, in cui il segmento delle moto di grossa cilindrata è poco diffuso, mentre un’altra particolarità riguarda il progetto, che è stato infatti seguito in Italia. Shineray possiede infatti l’azienda italiana SWM, la quale ha sede nel vecchio stabilimento Husqvarna e produce moto derivate in parte dai vecchi modelli di Husqui, nell’era pre-KTM. La casa dichiara con orgoglio che il propulsore è stato sviluppato in Italia, quindi è probabile che utilizzi le strutture dei motori SWM. Osservandolo sia esternamente che internamente è impossibile non notare le evidenti somiglianze con il propulsore Harley-Davidson Sportster 1200 "Evolution" che è stato abbandonato quest'anno quando Harley è passata alla sua nuova gamma di Sportster raffreddate a liquido.

Con un angolo a V fra i cilindri di 45° e presumibilmente la stessa disposizione dell'albero motore usata dalla casa di Milwaukee, accorgersi della somiglianza era inevitabile. Shineray afferma che il motore è stato "sviluppato in modo indipendente" ma se messo accanto ad un bicilindrico Harley 1200, i loghi presenti sui carter sembrano essere l’unica differenza apparente.

1/4

Shineray motore V1200

Durante lo sviluppo del propulsore, l'azienda afferma di aver migliorato la rigidità e la resistenza dell'albero motore, aumentando la durata del 25% in condizioni di carico elevato e implementando l’evacuazione del calore del 10% grazie a nuove alette poste sulla testata. Inoltre i pistoni rinforzati, raffreddati da getti d'olio sottostanti, dovrebbero garantire maggiore affidabilità e longevità.

La potenza di picco dichiarata dalla casa è di 60 CV con 90 Nm di coppia, praticamente alla pari con l'ultima delle Harley Sportster 1200, sebbene il rapporto di compressione di 9,1:1 della Shineray sia inferiore al 10:1 utilizzato dall'ultima delle HD 1200. Come il motore Harley 1200, lo Shineray "V1200" ha quattro alberi a camme per cilindro, ciascuno dei quali aziona un'asta di spinta per aprire una valvola a bilanciere.

Dato che Harley ha archiviato il suo motore Evolution, è possibile che Shineray abbia acquistato una licenza per realizzare il motore piuttosto che semplicemente copiarlo, utilizzando le proprie strutture per modificare il design e guadagnare il tag "sviluppato in modo indipendente". Le moto di Shineray con il V1200 dovrebbero essere presentate all'Expo di Chongqing (Cina) a settembre di quest'anno. Dato che il motore è sviluppato in Europa ci sono buone probabilità che qualche modello spinto da questo motore possa arrivare anche qui da noi.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA