Sfida TV: Biaggi meglio di Capirossi (anche grazie a Meda)

Loris è forse più “obiettivo”, ma Max vince il confronto tra “seconde voci” perché sa cogliere e raccontare meglio “sfumature tecniche incredibili” di una gara

Sfida tv: biaggi meglio di capirossi (anche grazie a meda)

È la prima volta che il motociclismo sulle nostre TV può contare su due primissime guide come seconde voci. Biaggi coi suoi 6 titoli mondiali e Capirossi che ne porta in dote “solo” la metà hanno da poco lasciato il manubrio e le corse per impugnare un altro “attrezzo”, per loro forse meno familiare: il microfono. Max su Italia 1 per commentare la Superbike con Guido Meda, Loris su SKY come spalla tecnica di Zoran Filicic durante la MotoGP.

Chi dei due è più competitivo sul passo… cronaca? Ecco come la pensano i 1.384 lettori di Motociclismo che hanno risposto al nostro consueto sondaggio del lunedì.

 

LA COMPETENZA DI MAX E LA SIMPATIA DI LORIS

Alla domanda su quale sia il punto forte dell’uno e dell’altro, Biaggi raccoglie il maggior numero di consensi alla voce che più di tutte dovrebbe contare per un commentatore tecnico: la competenza. Lo dice con forza il 60% dei nostri internauti, vale a dire il doppio di quelli che si esprimono nello stesso senso per Capirossi (29%). Loris si prende la sua bella rivincita alla voce simpatia: gliela riconosce come punto forte il 23% delle persone, contro un modesto 2% di Max, anche se da un’analisi più attenta dei voti il pilota romano riguadagna prontamente punti sul pilota romagnolo (già, piloti: dopo vent’anni di gare ancora non riusciamo a chiamarli telecronisti…): a Max solo il 13% dei votanti non riconosce alcuna attitudine al nuovo mestiere, mentre per Loris la percentuale sale al 31%.

 

QUASI DUE PERSONE SU DIECI LI PROMUOVONO CON LODE!

Occorre stendere un velo sui “tempi televisivi”, che non sono certo il pezzo forte di Max (6%) e di Loris (3%), ma bisogna anche registrare che ci sono centinaia di voti che esprimono un pienissimo appagamento del pubblico per il lavoro fatto dai due professionisti: a Biaggi (18%) e a Capirossi (13%) viene riconosciuta una notevole completezza con riferimento alla simpatia, alla competenza e alla dimestichezza col mezzo televisivo. Insomma l’equivalente di una laurea con bacio accademico. Ma le critiche più aspre non risparmiano nessuno dei due, anche se ci sentiamo di dire che esse possono derivare dal tifo. Due campioni che in pista hanno scritto alcune delle pagine più belle del motociclismo moderno, fuori dalla pista si sono fatte tanti fan ma inevitabilmente anche qualche tifoso “nemico”.  

 

IL TALLONE D’ACHILLE? BIAGGI “RANCOROSO”, CAPIROSSI “INSIPIDO”

Come capita in ogni nostro sondaggio non mancano i detrattori, e figuriamoci quando ci sono in ballo due personaggi di questo calibro. A Biaggi viene imputata l’incapacità di mettere da parte vecchie ruggini con alcuni piloti in attività (32%), a Loris viene attribuita una scarsa attitudine a raccontare gli aneddoti e i risvolti più tecnici di una corsa (36%). Insomma, un terzo dei votanti parte all’attacco dell’uno o dell’altro, ma i restanti due terzi riconoscono pochissime altre sbavature a Biaggi o addirittura nessuna imperfezione (58%), mentre per Loris c’è qualche critica supplementare: “strilla” troppo durante la telecronaca (21%), quando invece dovrebbe lasciare il pallino alla prima voce Zoran Filicic.

 

AFFINITÀ ELETTIVE TRA PRIMA VOCE E PRIMA GUIDA

Biaggi sa raccontare sfumature addirittura “incredibili” secondo il 43% dei nostri votanti, ma se ciò avviene non va sottovalutato l’effetto-Meda: il 27% è convinto che Guido, con la propria esperienza, riesca a dare i giusti consigli al più inesperto -televisivamente parlando- compagno di telecronaca. In questo senso invece Capirossi non può contare sullo stesso supporto: solo il 2% dei nostri lettori pensa che Zoran Filicic sia in grado di valorizzare Loris lasciandogli molto spazio. Forse troppo. Quello che è certo è che il margine di miglioramento della neonata coppia SKY è superiore alla più collaudata corazzata Mediaset.

 

Cliccate qui per vedere i "numeri" di tutti i nostri sondaggi e qui per i nostri articoli di commento.

 

P.S.: la gallery non c‘entra molto col pezzo, lo sappiamo, ma consentiteci di ricordare con piacere la giornata in cui la “coppia SBK” si unì a noi per una bella pistata a Monza. E come davano gas (guardate il video)!

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA