31 August 2010

Sedicesimo Raduno Internazionale Aermacchi: si terrà a Schiranna il 5 settembre

Il sedicesimo Raduno Internazionale Aermacchi è in programma il 5 settembre presso la sede di MV Agusta.

Sedicesimo raduno internazionale aermacchi: si terrà a schiranna il 5 settembre

Schiranna (VARESE) 30 agosto 2010 – Il Raduno Internazionale Aermacchi giunge alla sedicesima edizione. Anche per quest’anno, come negli anni scorsi, si terrà presso la sede varesina della MV Agusta. L’appuntamento è fissato per domenica 5 settembre all’interno della storica area in cui, all’inizio del secolo scorso, ebbe inizio la produzione aeronautica che nel Dopoguerra si allargò al campo moto con le leggendarie Chimera, Ala Verde e Ala Oro da competizione. Il Registro Storico di Aermacchi ha dedicato l’evento al pilota Gianfranco Bonera, il quale ha un passato nel Motomondiale legato sia al marchio Amf-Harley-Davidson, che nel 1972 rilevò le quote Aermacchi quando l’azienda aeronautica abbandonò il settore moto, sia alla MV Agusta. Il programma prevede l’arrivo delle moto Aermacchi alla Schiranna dalle 9.30 del mattino, l’esposizione delle stesse sul piazzale della fabbrica MV. Alle 11.15 partirà il giro turistico sulle strade del Varesotto. Alle 13 rientro in fabbrica e pranzo con dirigenti, piloti, tecnici e specialisti del Reparto corse Aermacchi. Parteciperanno alla rassegna appassionati del marchio Aermacchi provenienti da tutta Italia, ma anche da alti Paesi dell’Europa: Francia, Germania, Svizzera, Olanda, Austria e Lussemburgo. Gli organizzatori hanno voluto dedicare la manifestazione a Bonera, perchè è stato un portacolori d’eccellenza dei due marchi varesini. Gli uomini del Registro Storico lo presentano così: “Dopo il debutto nel 1973 con la Amf Harley-Davidson 350RR bicilindrica a Monza, Bonera è ingaggiato per i due anni successivi dalla MV con cui nel 1974 è secondo nel Mondiale 500 alle spalle del compagno Phil Read. Nel 1975 perde metà stagione per un brutto infortunio in una gara del campionato italiano a Modena, così nel 1976 lo ritroviamo a Varese compagno di Walter Villa in sella alle velocissime Amf-H-D a due tempi. Il debutto avviene sulla pista di casa, Monza, con una Aermacchi 125 Aletta Oro: prima gara e prima vittoria, sotto l’acqua. Il ghiaccio è rotto e da lì è stato un crescendo di risultati. Dopo MV e Amf-H-D Bonera ha corso nel mondiale 500 e 750 chiudendo la carriera nel 1980. Si è poi dedicato con il fratello Oscar alla concessionaria moto di famiglia a Cinisello Balsamo, ma il richiamo delle corse, stavolta d’epoca, è stato irresistibile. Così Bonera è tornato in pista con Triumph ed MV: fra le vittorie più clamorose e belle quella sulla difficile pista di Daytona”.

Nel file in pdf allegato trovate la locandina con il programma della manifestazione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA