di Nicolas Patrini - 27 agosto 2019

Tra Scrambler ed Enduro: la Suzuki SV 650 Rally

Un designer italiano ha trasformato radicalmente la Suzuki SV 650 per renderla più adatta all'off-road. Il risultato combina linee moderne a concetti heritage, proprio come le scrambler di oggi

Suzuki SV 650 Rally by Oberdan Bezzi

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato come una Aprilia Shiver 900 possa diventare una moto adatta all’enduro (qui trovate le foto della Touareg 900 Heritage Edition). Ora, Oberdan Bezzi ci mostra un nuovo concept che va nella stessa direzione. Si tratta di una Suzuki SV 650, che per l’occasione è stata spogliata di tutto per essere rivista in salsa scrambler. Restano il telaio tubolare e il motore della naked di Hamamatsu; cambiano, invece, tutte le sovrastrutture. Il colore giallo e alcune forme riportano a concetti heritage, accentuati dal “becco” della moto che incorpora il faro nella parte alta della maschera. Sella lunga e stretta, scarico Akrapovic alto, forme leggere e serbatoio di piccole dimensioni fanno il resto. Per quanto riguarda la parte tecnica, a prima vista si notano immediatamente i cerchi a raggi e le gomme tassellate. L’anima offroad è enfatizzata dal paramotore, dal manubrio alto e largo e dai paramani. La frenata è affidata, all’anteriore, a due pinze Brembo; la forcella è una classica USD. Il risultato è una moto che Suzuki non ha in gamma, ma che si avvicina come idea a quanto fatto da KTM con la 790 Adventure o a Yamaha con la nuova Ténéré 700.

1/7

Suzuki SV 650 Rally by Oberdan Bezzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli