di Nicolas Patrini - 03 dicembre 2018

Scout Speed, il velox nascosto nelle auto dei vigili

L’autovelox nascosto all’interno delle auto dei vigili sta per debuttare anche a Milano. Già utilizzato da alcuni comuni italiani, lo “Scout Speed” è capace di rilevare l’eccesso di velocità in entrambi i sensi di marcia, anche di notte

Scout Speed, l’autovelox posizionato all’interno delle auto dei vigili, sta per debuttare a Milano. Già utilizzato in alcuni comuni italiani (Pavia, Cesena, Modena, Piacenza, Bologna, Firenze), il rilevatore è capace di identificare gli eccessi di velocità in entrambi i sensi di marcia. Non solo: il sistema potrà anche verificare la regolarità dei documenti del proprietario. Scout Speed funziona anche di notte, non può essere riconosciuto per tempo da chi è alla guida e i vigili non devono far altro che impostare nel computer la velocità limite oltre alla quale far scattare la contravvenzione.

Se state già pensando alla possibilità di fare ricorso, possiamo dirvi che il sistema ha bisogno di un set-up periodico e quindi esiste la possibilità di verificare che questo sia stato effettuato. Inoltre, il Codice della strada recita, nell’articolo 142 comma 6-bis, che "Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili". Non sappiamo ancora quando lo Speed Scout farà il suo debutto a Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news