SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Schuberth C5: al di là delle apparenze

Il nuovo modulare C5 della casa tedesca Schuberth è il risultato di 20.000 ore di progettazione, 2.000 caschi testati nella camera climatica e nella galleria del vento interna all’azienda, più di 400 ore di test in quasi cinque anni di lavoro. Caratteristiche e prezzo

1/15

Schuberth C5, casco modulare doppia omologazione P/J

Il nuovo casco modulare della casa tedesca dedicato al mondo touring è letteralmente un nuovo prodotto, nato da diversi anni di ricerche, prove e miglioramenti.

Le principali evoluzioni introdotte sono la doppia omologazione P/J, la conformità allo standard ECE-R 22.06, la funzione di memoria per il mantenimento della posizione della visiera dopo l’apertura e la richiusura della mentoniera, le imbottiture senza cuciture, compattezza e leggerezza incrementate, una presa d’aria frontale unita a un kit di ventilazione decisamente più performante, il sistema di comunicazione integrato Mesh 2.0 e Bluetooth sviluppati da SENA, godibile grazie ad un contenimento dei rumori.

Il C5 è la concretizzazione del claim “Endless Evolution” del marchio tedesco, che significa evoluzione senza fine sui temi dalla sicurezza, della silenziosità, dell’aerazione, del comfort e del peso. Quest’ultimo si aggira sui 1.660 g per la taglia 59 e i 1.810 g per la 61, è ridotto e ben distribuito, garantendo una sensazione di leggerezza superiore alla media per un casco modulare.

Anche il punto di fissaggio del cinturino è cambiato: ora è più lontano dal collo, regalando una comodità maggiore a fronte della garanzia di massima sicurezza, grazie all’Anti Roll Off System ( A.R.O.S) che evita al casco di ruotare in avanti non più di 15° in caso di incidente.

Visto che l’estetica non è da trascurare e fa parte dello sviluppo di un buon prodotto, il design è rinnovato con forme più sportiveggianti, sia rispetto al C3 sia al C4, mentre la gamma colori offre 6 monocromie Solid e due grafiche rispettivamente con 8 differenti combinazioni di colori.

Le misure disponibili vanno dalla XS alla XXXL, con la possibilità di avere un casco perfetto per forme di testa non standard grazie allo Schuberth Individual: se si pensa per quante ore e in quali condizioni ambientali si utilizza un casco, è chiaro che adattare una taglia non perfetta alla propria testa è un’operazione ad alto rischio di fallimento e che pregiudica la sicurezza.

Il nuovo sistema assicura un fit perfetto a tutti i motociclisti grazie alla possibilità di personalizzare le imbottiture laterali e posteriori (nelle taglie M/L/XL) e delle guance (per tutte le taglie).

Prezzi, in base alle colorazioni: Solid 669,99 euro; Graphics 769,99 euro; i caschi Schubert sono distribuiti da Alpa.

Viaggiare in rete

Il mondo del turismo in moto si evolve molto velocemente, rendendo importante lo sviluppo della parte di abbigliamento fondamentale per la sicurezza e il godimento di un viaggio, in solitaria o in gruppo.

La connettività è una delle innovazioni più sorprendenti degli ultimi anni, per questo Schuberth ha investito molto nel raggiungimento di standard alti anche nella comunicazione: la tecnologia Mesh 2.0 offre un elevato livello di connessione andando a ridefinire il concetto di rete; è possibile connettersi con un numero virtualmente infinito di partecipanti, oltre al fatto che il sistema Schuberth SC2 include altoparlanti e microfono ad alta definizione di ultima generazione sviluppati da Sena, un sistema avanzato di riduzione del rumore, l’assistente vocale e un raggio di comunicazione paragonabile ai prodotti più performanti attualmente sul mercato.

La durata massima di utilizzo è di 12 ore per Bluetooth intercom e 8 ore per il Mesh, con un tempo di ricarica di circa 2 ore e una distanza massima di ricezione di 2 km circa in campo aperto (prezzo: 349 euro).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA