30 March 2014

Scarico Mivv Urban: scooter più belli e brillanti (senza svenarsi)

Leggerezza, aumento delle prestazioni e disponibilità per numerosi modelli (compreso il nuovo Kawasaki J300) sono caratteristiche importanti; ma anche il prezzo, inferiore a quello di un impianto di serie, ed il look moderno hanno la loro importanza

Scarico mivv urban: scooter più belli e brillanti (senza svenarsi)

Mivv presenta Urban, un nuovo impianto di scarico per scooter e maxi scooter. L’azienda abruzzese, che ha rivolto da tempo la propria attenzione al mondo degli scooter e dei maxi scooter (i mezzi a due ruote più venduti in Italia ed in gran parte dei paesi d’Europa), ha presentato la nuova gamma Urban: l’impianto si compone di terminale e curva alternativi a quelli di serie e fabbricati completamente in acciaio inox spazzolato che vantano numerose migliorie rispetto alle versioni standard. Per rimanere anche nel pieno rispetto delle normative in vigore è disponibile la versione catalitica.

 

URBAN

Un impianto di scarico completo frutto di un progetto totalmente nuovo, Urban di Mivv vanta migliorie alle prestazioni ed all’estetica. Sono già pronti modelli per oltre 50 scooter e scooteroni come Aprilia Scarabeo 500, Honda SH300i, Burgman 650, Majesty 400 ed il nuovo Kawasaki J 300 (comparato agli altri della categoria sul numero di marzo di Motociclismo e del quale trovate qui il nostro test in anteprima) e si trova in vendita senza differenziazione di prezzo tra i modelli per i vari scooter. Il Mivv Urban è un impianto di scarico completo caratterizzato da un silenziatore che soddisfa le ultime tendenze in fatto di design ed è disponibile ad un costo inferiore rispetto all’impianto di serie. Il prezzo comprende il collettore, realizzato in acciaio inox spazzolato e studiato per ogni singolo scooter, è compreso.

Il costo fisso è 364 euro per la versione standard e 425 euro per la versione catalizzata.

 

Queste le caratteristiche principali del nuovo scarico per scooter:

  • Importante risparmio sul peso
  • Robustezza grazie allo studio degli attacchi al telaio, disposti in 3 punti non critici e realizzati adottando silent-block su contropiastra da 3 mm in acciaio inox
  • Omologabiità (l’impianto viene infatti proposto anche in versione catalizzata, nel pieno rispetto delle normative Europee).
  • Elementi tecnici disegnati per essere distintivi anche dal punto di vista estetico: il carter “para calore” in lega leggera è nero e la forma della coppa di uscita è prodotta in un polimero termoresistente

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA