SBK Misano 2022: doppio successo per Bautista, Razgatlioglu vince in Superpole

A Misano lo spagnolo Alvaro Bautista trionfa in Gara1 e in Gara 2, mentre il pilota turco della Yamaha Toprak Razgatlioglu ottiene la sua prima vittoria stagionale in Superpole. Ottimi risultati per l'italiano Michael Rinaldi, che sale due volte sul podio. Jonathan Rea vede per un soffio sfumare il traguardo dei 500 podi di Kawasaki. Ecco la classifica generale della SBK 2022 e delle singole gare

1/16

1 di 5

Weekend di gara per la Superbike, che è scesa in pista fra i cordoli del Misano Word Circuit Marco Simoncelli per l’unico appuntamento in terra italiana del campionato delle mille derivate di serie. Gara 1, disputatasi nella giornata di sabato 11 giugno, ha visto un fantastico Alvaro Bautista che in sella alla Ducati del team Aruba.it Racing Ducati ha avuto la meglio sul nordirlandese Jonathan Rea, pilota del team Kawasaki Racing WorldSBK, superandolo nella seconda metà di gara e tagliando il traguardo con cinque secondi e 128 millesimi di margine. Lo spagnolo, proprio negli utlimi giri, ha fatto segnare il giro veloce della gara in 1’34.221 che diventa il giro record sul circuito per la categoria.

Scattato il semaforo Bautista al quarto giro sorpassa Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) ottenendo la seconda posizione e al 13° giro raggiunge anche Rea, portandosi così al comando della gara fino al termine. Nei primi due terzi di gara è stata lotta a tre tra Bautista, Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu che però al termine del 14° giro è stato costretto al ritiro per via di un problema tecnico. Ottimo il terzo posto di Michael Rinaldi, il pilota italiano che corre al fianco di Bautista nel team Ducati.

1/16

La Superpole Race, la gara sprint che si disputala la domenica mattina, va al pilota Toprak Razgatlioglu che taglia per primo il traguardo in sella alla sua Yamaha e fa segnare il nuovo giro record del il circuito per la categoria: 1’33.722. Il pilota Turco scatta benissimo e va a prendersi la prima vittoria della stagione, approfittando della bagarre innescatasi alle sue spalle tra Alvaro Bautista e Jonathan Rea. Al termine della gara lo spagnolo in sella alla Ducati precede la Kawasaki guidata da Rea.

Per Razgatlioglu si tratta della 19esima vittoria in carriera e del suo 62° podio, mentre Bautista raggiunge quota 38 podi, di cui 11 consecutivi dal via della stagione. Ben 225 i podi di Jonathan Rea, mentre la casa di Akashi è a una sola lunghezza di distanza da quota 500 podi nel campionato WorldSBK.

Buon risultato per i due piloti Honda HRC Xavi Vierge e Iker Lecuona, che tagliano il traguardo rispettivamente in quarta e quinta posizione. Per Vierge si tratta del miglior risultato nel WorldSBK. Sesto posto per Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) che ripete la stessa prestazione di Gara 1.

1/14

Partita Gara 2 del quarto appuntamento stagionale del mondiale Superbike, che vede scattare dalla prima posizione Toprak Razgatlioglu, inseguito dalla Ducati di Alvaro Bautista e dalla Kawasaki di Jonathan Rea. Già al termine del primo giro i tre hanno staccato il resto del gruppo e nel corso del secondo turno è bagarre infuocata fra Razgatlioglu e Bautista, che si sorpassano quattro volte, ma alla fine il pilota turco della Yamaha ha la meglio e resta al comando.

Da segnalare l’ottima rimonta dell’ italiano Michael Ruben Rinaldi, che in soli due giri e mezzo recupera 7 posizioni, sorpassando anche il nordirlandese Jonathan Rea e si porta così in terza posizione. A 15 giri dal termine Alvaro Bautista si rifà sotto a Toprak Razgatlioglu sorpassandolo al curvone e prendendo il comando della gara, facendo segnare tempi sempre sotto l’ 1’35.

A 10 giri dal termine c’è una brutta caduta per Xavi Vierge che perde il controllo della propria Honda in un punto molto veloce della pista, distruggendo la moto. Attimi di preoccupazione perchè il pilota rimane immobile nella ghiaia, ma fortunatamente riesce a rialzarsi e viene portato al centro medico per accertamenti. Per la quinta posizione lottano Lecuona, Bassani e Sam Lowes, il gruppetto che ha staccato il resto dei piloti di oltre 15 secondi.

Al termine della corsa trionfa Alvaro Bautista, portando a casa la seconda vittoria di questo weekend con un distacco su Toprak Razgatlioglu di oltre 7 secondi e che chiude davanti alla terza posizione di Michael Rinaldi.

L’appuntamento è per il weekend del 15-17 luglio con il GP del Regno Unito, dove i piloti scenderanno in pista sull’asfalto di Donington Park

Nelle pagine successive trovate le classifiche delle tre gare del GP di Misano e la classifica mondiale.

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 1 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
  • 2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +5.128
  • 3. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +8.289
  • 4. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +10.415
  • 5. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +11.888
  • 6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +13.320

Questi sono i primi nove dopo la Tissot Superpole Race, per la classifica completa clicca qui:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 1’33.770

2. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +2.087

3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +4.975

4. Xavi Vierge (Team HRC) +5.903

5. Iker Lecuona (Team HRC) +7.197

6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +8.476

7. Axel Bassani (Motocorsa) +8.749

8. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +9.383

9. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +9.566

Classifica Gara 2

Classifica generale 2022

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA